Verso Fiorentina-Milan: turnover e fantasia per sbancare il Franchi

Ecco come si presenterà il Milan domani a Firenze, nel match di ripartenza in campionato dopo la sosta per le Nazionali.

Finalmente domani torna il campionato. Dopo due settimane di sosta per le Nazionali, tra l’altro molto poco positive in chiave azzurra, si ricomincia con la corsa al titolo.

Diaz
Brahim Diaz esulta (©LaPresse)

Il Milan sarà di scena a Firenze nell’anticipo della 13.a giornata di Serie A. Un match delicato quello in casa dei viola, che in questa stagione hanno già dimostrato di saper mettere in difficoltà moltissime squadre, anche più blasonate.

Nonostante Stefano Pioli abbia riavuto a disposizione tutti i nazionali soltanto ieri, sembrano già chiare le idee sullo schieramento che il Milan adotterà al Franchi, a meno di sorprese dell’ultima ora. Spazio a turnover (soprattutto in attacco) e al ritorno della fantasia.


Leggi anche:


Rebic titolare, torna Brahim Diaz sulla trequarti

Secondo le previsioni della Gazzetta dello Sport, mister Pioli schiererà un Milan nella forma molto simile al suo standard. Un 4-2-3-1 atto a mettere subito in difficoltà la Fiorentina, a cercare di dominare il gioco nell’immediato.

Le novità maggiori, rispetto alle ultime gare prima della sosta, dovrebbero arrivare nel reparto offensivo. Ante Rebic dovrebbe avere una chance da titolare, come esterno sinistro d’attacco. Il suo spezzone al derby ha convinto e finalmente il croato tornerà a giocare dal 1′ minuto, con l’obiettivo di sbloccarsi.

Prevista poi la staffetta in attacco tra Olivier Giroud e Zlatan Ibrahimovic. Il francese dovrebbe partire dall’inizio, visto che si è allenato con il gruppo durante tutta la sosta, mentre Ibra si accomoderà in panchina in attesa di una chiamata in corsa.

Tornerà nel suo ruolo ideale anche Brahim Diaz. Lo spagnolo aveva giocato a sorpresa il derby come esterno destro, in una posizione ibrida non così convincente. Domani a Firenze il numero 10 dovrebbe agire sulla trequarti, dando qualità e imprevedibilità alla manovra rossonera.

Infine in difesa Pierre Kalulu dovrebbe essere l’uomo designato a sostituire l’infortunato Calabria come terzino destro. Recupera Alessio Romagnoli, ma partirà presumibilmente dalla panchina.

Il probabile undici titolare del Milan: (4-2-3-1) Tatarusanu; Kalulu, Kjaer, Tomori, Hernandez; Kessie, Tonali; Saelemaekers, B. Diaz, Rebic; Giroud.