L’ex Chelsea allo scoperto: “Mi voleva il Milan, sarebbe stato un sogno”

Clamorose dichiarazioni da parte di una bandiera dei Blues, che con gli inglesi ha vinto anche una Champions League. Ha parlato alla Gazzetta

Quando meno te lo aspetti ecco che un ormai ex giocatore esce allo scoperto e fa dichiarazioni che possono lasciare i tifosi rossoneri a bocca aperta: è proprio questo il caso di un attuale allenatore.

Chelsea 2009-2010
Chelsea 2009-2010 (©LaPresse)

Le sue parole sembrano quasi lasciare un po’ di rammarico e amarezza. Forse avrebbe davvero voluto indossare la maglia del Milan, anche se ha fatto la storia del Chelsea con la fascia da capitano al braccio. Stando a quanto riportato nell’edizione odierna de La Gazzetta dello Sport, l’ex nazionale inglese sarebbe stato vicino a venire a giocare in Italia nel 2014.


Leggi anche:


“Maldini per me è un mito”: il difensore racconta tutto

Questa mattinata si apre col botto per i tifosi milanisti, perché le parole di John Terry non passano inosservate. Ecco cosa ha detto nello specifico il difensore britannico: “Maldini? Il mio mito, il mio idolo. Incredibile come per lui fosse tutto facile. Quando avevo 33 anni il Milan mi ha cercato in maniera insistente. Mi hanno chiamato addirittura due agenti diversi,  e allora ho capito davvero che ci sarebbe potuta essere una possibilità concreta“.

Il rammarico di John Terry: “Poi non si è fatto più nulla, l’ho accettato. Ma non posso assolutamente negare che vestire la maglia rossonera sarebbe stato un sogno, qualcosa di irrinunciabile. Ma ormai è andata”. Facendo due calcoli, Terry (che oggi ha 40 anni) è stato vicino al Milan nel 2014: l’anno che ha segnato la fine di un’era con l’uscita per sette stagioni dalla Champions League. Chissà, magari con un John Terry in più le cose sarebbero potute andare diversamente…