Napoli, Osimhen fuori 3 mesi: l’attaccante salta il Milan

Arrivano bruttissime notizie dall’infermeria per il Napoli che rischia di perdere per molto tempo il suo centravanti: Osimhen dovrà star fuori per tre mesi.

Dopo l’infortunio rimediato domenica nel match contro l’Inter, l’attaccante partenopeo si è operato questa mattina alla Clinica Ruesch di Napoli. Il club azzurro ha spiegato il tutto in un nota ufficiale.

Victor Osimhen
Victor Osimhen (©LaPresse)

Victor Osimhen è stato operato questa mattina dal Prof. Tartaro, coadiuvato dal dott. Mario Santagata ed alla presenza del dott. Canonico per un intervento di riduzione e contenzione delle fratture pluriframmentarie e scomposte dell’osso malare, dell’arco e del pomello zigomatico, del pavimento e della parete laterale dell’orbita, e della diastasi della sutura fronto-zigomatica. Il giocatore sta bene e resterà in osservazione per qualche giorno. La prognosi è stimata in circa 90 giorni.


Leggi anche:


Se i tempi di recupero dovessero effettivamente rimanere questi, l’attaccante nigeriano si ritroverebbe costretto a saltare la coppa d’Africa. Il rientro infatti avverrebbe presumibilmente nel mese di febbraio. Il centravanti ex Lille, autore di un fantastico inizio di stagione con il Napoli (9 reti segnate fra campionato ed Europa League) non sarà presente neanche per la sfida contro il Milan. Azzurri e rossoneri si affronteranno infatti il 19 dicembre a San Siro.

Spalletti dovrà quindi trovare delle alternative in attacco in vista del big match fra le capoliste del campionato. La scelta ricadrà su uno tra Petagna e Mertens, con il belga che sta ritrovando la giusta forma in queste settimane.