Rischia di saltare Milan-Napoli | C’è la conferma dell’entourage

Spalletti ha perso per infortunio due titolari: uno spera di riaverlo per Milan-Napoli.

Piove sul bagnato in casa Napoli. Dopo la sconfitta contro l’Inter gli infortuni di Victor Osimhen e André Frank Zambo Anguissa, anche Lorenzo Insigne si ferma per un problema fisico. Il capitano azzurro è stato fermato da una tendinopatia da sovraccarico al ginocchio destro.

Napoli Osimhen
La formazione del Napoli (©LaPresse)

I tempi di recupero dei tre giocatori infortunati è ancora incerto. Bisogna aspettare per capire meglio quando potranno tornare a disposizione di Luciano Spalletti, che intanto sta cercando di preparare al meglio l’insidiosa trasferta di Europa League a Mosca contro lo Spartak.


Leggi anche:


Spalletti spera di avere Osimhen in Milan-Napoli

Anguissa ha accusato una lesione distrattiva al grande adduttore sinistro, un infortunio serio. Le sue condizioni andranno valutate di settimana in settimana. Potrebbero volercene almeno 3-4 prima di rivederlo in campo.

Per quanto riguarda Osimhen, si tratta di fratture multiple e scomposte di zigomo e orbita dell’occhio sinistro. Necessaria un’operazione. Tempi di recupero incerti anche in questo caso. Spalletti in conferenza stampa ha manifestato il suo auspicio: «Spero di riaverlo di nuovo a disposizione per la partita contro il Milan del 19 dicembre».

Prima di Natale il Napoli andrà di scena a San Siro in uno scontro diretto importante nella corsa Scudetto e il tecnico azzurro spera di recuperarlo. Meno ottimista Oma Akatugba, giornalista membro dell’entourage dell’attaccante nigeriano che alla trasmissione radiofonica Si Gonfia La Rete su Radio Marte si è così espresso: «Victor è molto giù, ha una voglia matta di stare in campo e sentir parlare di un possibile stop di due mesi rende il suo stato d’animo molto negativo. Ovviamente siamo preoccupati per la Coppa d’Africa. Ho parlato con il dottore della Nigeria e mi ha spiegato che a causa delle fratture potrebbe anche perdere la Coppa d’Africa».

Akatugba è pessimista sul rientro del giocatore prima della fine del 2021. C’è la concreta possibilità che salti anche la Coppa d’Africa in programma a gennaio.