Renato Sanches, il Milan ha un alleato nell’operazione

Renato Sanches piace al Milan e c’è una figura che potrebbe favorire il trasferimento nel 2022.

Negli ultimi giorni è tornato fortemente alla ribalta il nome di Renato Sanches come obiettivo di calciomercato del club rossonero. Considerato il probabile addio di Franck Kessie, il cui rinnovo è lontano, la dirigenza valuta diverse alternative.

Renato Sanches
Renato Sanches (©LaPresse)

Il centrocampista portoghese sarebbe un grande rinforzo per la mediana di Stefano Pioli. Dopo le difficoltà vissute con le maglie di Bayern Monaco e Swansea City, si è rilanciato alla grande con il Lille. È uno dei giocatori più importanti della Ligue 1 e sembra pronto per rimettersi in gioco in una squadra blasonata. Il Milan sarebbe una sfida affascinante per lui.


Leggi anche:


Jorge Mendes porta Renato Sanches al Milan?

Renato Sanches
Renato Sanches (©LaPresse)

Renato Sanches ha speso parole di elogio per il Milan in una recente intervista al quotidiano L’Equipe. Ha un contratto in scadenza a giugno 2023 e non pensa al rinnovo, potrebbe lasciare il Lille già nel mercato di gennaio se arrivasse la giusta offerta. Il club rossonero ha un ottimo rapporto con quello francese, come si è visto con tre affari già fatti negli ultimi anni: Rafael Leao, Tiago Djalo e Mike Maignan.

Il Corriere dello Sport aggiunge che un alleato nella trattativa può essere Jorge Mendes, agente di Renato Sanches. È lui a gestire anche Rafael Leao e con il Milan sta già dialogando sul suo rinnovo contrattuale. In occasione di questi colloqui ha anche abbozzato un discorso sul centrocampista del Lille. C’è un gradimento da parte da parte del club rossonero e bisognerà vedere se si trasformerà in qualcosa di più.

Mendes vede di buon occhio un eventuale trasferimento del giocatore a Milanello. I suoi rapporti con Paolo Maldini e Frederic Massara sono buoni. Chiaramente servirà capire a che prezzo l’ex Bayern Monaco potrà partire. Al momento si parla di 25-30 milioni di euro circa.