Ancelotti: “Sheva legato al Milan, ma domani non si farà condizionare”

Carlo Ancelotti ha rilasciato importanti dichiarazioni su Andriy Shevchenko e sulla sua nuova sfida alla guida del Genoa. Il maestro che loda l’allievo…

L’approdo di Andriy Shevchenko in Serie A ha fatto felice tutto l’ambiente rossonero. È e sarà sempre una bandiera del Milan l’ex attaccante ucraino. Adesso, però, ha l’importante compito da allenatore di guidare il Genoa verso la salvezza. Non un’impresa da poco, ma c’è tanta fiducia nelle sue capacità.

Ancelotti e Shevchenko
Ancelotti e Shevchenko (©LaPresse)

E a proposito di ex rossoneri, ha parlato di Andriy Shevchenko e della sua nuova avventura il sommo Carlo Ancelotti. L’ex tecnico del Milan, insieme a Sheva, ha portato il Diavolo sul tetto d’Europa e del Mondo in tempi assolutamente magici. Oggi, Ancelotti è da considerarsi un maestro per Shevchenko, dato che l’ucraino ha intrapreso la carriera da allenatore cercando di emulare i passi da vincente di Carletto.


Leggi anche:


Intervistato da Il Secolo XIX, Ancelotti si è così espresso su Andriy e sulla scelta di allenare il Genoa:  “Non mi ha sorpreso, perché Sheva ha carattere molto forte. Per lui quella di Genova è una sfida importante, e vedo con piacere che ci sta mettendo grande entusiasmo. Gli auguro di arrivare il più in alto possibile , se lo merita”.

Ovviamente, non poteva mancare il commento di Carletto sulla sfida che vedrà rivali domani sera proprio il Grifone di Shevchenko e il Milan di Pioli. Il passato che incontra il presente, ma in una nuova veste. Questo il pensiero di Ancelotti: “Sarà una partita speciale per Sheva. So bene quanto sia legato al Milan e quanto ancora sia amato e rispettato dai tifosi rossoneri. Però sono sicuro che non si farà condizionare dai sentimenti e cercherà di ottenere la sua prima vittoria col Genoa”.