Genoa-Milan 0-3, le pagelle: Magia di Ibra, riecco Brahim Diaz. Doppietta da sogno per Messias

Genoa-Milan 0-3, le pagelle: una magia di Ibrahimovic, decisivo Messias con una doppietta da sogno. Brahim Diaz imprendibile, Maignan decisivo

Genoa-Milan
Genoa-Milan (©Gettyimages)

Un Milan praticamente costretto a vincere la trasferta di Genova inizia col trauma dell’infortunio di Kjaer dopo 36 secondi. Gli uomini di Pioli entrano però in campo con il giusto atteggiamento e passano meritatamente in vantaggio. E’ Ibrahimovic a colpire, su calcio di punizione, al minuto 10. Il Milan domina e raddoppia al 32′ con Messias, che dopo un rimpallo mette dentro il suo secondo gol ancora di testa dopo quello di Madrid.

Secondo tempo di controllo dei rossoneri, che trovano il 3-0 al 61′ con un gol meraviglioso di Messias. Stavolta il brasiliano mette dentro di piatto sinistro su assist di Brahim Diaz da dentro l’area.


Leggi anche:


Genoa-Milan, le pagelle

Maignan 7: Impegnato due volte, strepitoso due volte. Bellissimo l’intervento in volo d’angelo sul colpo di testa di Hernani, un gatto sul tiro da centrocampo di Portanova.

Kalulu 6,5: Sempre propositivo, accompagna bene sulla fascia le azioni offensive nel primo tempo e da grandi sicurezza anche da centrale. Partita di personalità.

Kjaer sv

Gabbia 3′ 5,5: non facile il suo ingresso a freddo al posto di Kjaer al 3º minuto. Si fa ammonire per un braccio troppo largo, disputando una gara ancora un po’ in affanno (Florenzi 45′ 6 )

Tomori 6,5: Potenza e velocità che mancavano alla difesa del Milan. Con l’uscita di Kjaer è lui il leader difensivo.

Theo Hernandez 6,5: Tanti i palloni passati tra i piedi del terzino, che spinge meno in fase offensiva rispetto alle precedenti uscite. Sfiora il gol sul finale di partita con una delle sue classiche discese palla al piede.

Tonali 6,5: In anticipo e dinamico, un’altra ottima partita del numero 8 che imposta e da il via all’azione dal basso con la solita qualità (Bakayoko 76′ sv).

Kessie 6,5: Ordinato per tutti i 90 minuti, insieme a Tonali fa argine a centrocampo spegnendo sul nascere le pochissime incursioni degli avversari.

Krunic 6,5: Arriva al tiro in un paio di occasioni e proprio da una sua conclusione arriva il gol del 2-0. Avvia con un bel colpo di tacco l’azione del gol del 3-0.

Brahim Diaz 7: Grande gara del numero 10, che nel primo tempo sfiora il gol e nel secondo serve l’assist per il 2-0 di Messias. Tante belle giocate e dribbling riusciti, imprendibile stasera (Saelemaekers 76′ sv)

Messias 7,5: Dispensa tante giocate di qualità nel primo tempo, condito anche dal gol. Nel pieno del gioco offensivo, segna la rete del raddoppio con un bellissimo colpo di testa, mentre è ancora più bello il piatto sinistro che vale il 3-0. Il migliore in campo.

Ibrahimovic 7: Il solito decisivo Zlatan, che tira fuori dal cilindro una delle sue magie su punizione. Regista offensivo, detta i tempi dell’azione e dispensa giocate di grande qualità (Pellegri 66′ sv).