Milan-Liverpool 1-2, le pagelle: Theo e Ibra deludono, Tomori croce e delizia

Milan-Liverpool 1-2, le pagelle: male Kessie, Theo Hernandez e Ibrahimovic deludenti. Che errore di Tomori sul gol di Origi

Milan-Liverpool
Milan-Liverpool (GettyImages)

Il Milan costretto a vincere approccia il match in maniera ordinata. Il Liverpool prova a fare la partita ma sono i rossoneri ad andare in vantaggio su corner. Tomori dopo una deviazioni di Alisson mette dentro da pochi passi il gol dell’1-0 al minuto 29. Vantaggio che dura però solo 7 minuti. Il Liverpool al 36′ pareggia infatti con Salah, che mette dentro l’1-1 su ribattuta non perfetta di Maignan.

Il secondo tempo si apre con un Milan più motiva che però praticamente si fa gol da solo. Tomori perde una palla sanguinosa su un normale giro palla difensivo. Il Liverpool trova il gol ancora su ribattuta di Maignan, stavolta incolpevole, con Origi. Il Milan si accende troppo tardi, e non riesce a ribaltare lo svantaggio dicendo addio sia agli ottavi che all’Europa League.


Leggi anche:


Milan-Liverpool, le pagelle

Maignan 5,5: Impreciso sul gol del pari di Salah, non riesce a ribattere il tiro di Chamberlain lateralmente. Reattivo e sfortunato sul raddoppio del Reds.

Kalulu 5: Timido rispetto alle precedenti uscite, non sempre puntuale nelle chiusure, si fa vedere troppo raramente in avanti   (Florenzi 64′ 6).

Romagnoli 6: Bene per tutto il primo tempo, ripulisce tutti i palloni in area di rigore e lotta vincendo tanti duelli contro Origi. Sicuramente il migliore della retroguardia rossonera.

Tomori 5: Trova un gol pesantissimo su corner, ma è troppo grave l’errore sul gol del 2-1 del Liverpool.

Theo Hernandez 5: Sbadato in fase difensiva, spesso impreciso non riesce a essere incisivo come al solito palla al piede non facendosi mai vedere con pericolosità in avanti.

Tonali 6: Grande intensità palla al piede, tocca tanti palloni in impostazione ripulendo l’azione dal basso e regalando anche qualche serpentina che infiamma il pubblico (Bennacer 58′ 6: ottimo ingresso il suo, che sembra uno degli ultimi ad arrendersi)

Kessie 5: Morbido su Chamberlain sul gol del pari del Liverpool, non riesce a essere preciso nemmeno palla al piede. Si divora malamente il gol del 2-2 davanti ad Alisson.

Messias 6: La sua miglior giocata del primo tempo è il corner tagliato che costringe all’errore Alisson, sul quale nasce il gol del vantaggio del Milan. Prova a smarcarsi ma manca spesso il sostegno sulla fascia.

Brahim Diaz 5: Prova ad accendersi e a combattere ma non riesce a rendersi pericoloso (Saelemaekers 58′ 5: non riesce a entrare in partita il belga, che si fa vedere poco in avanti e non riesce a dare quella spinta per il forcing finale).

Krunic 6: Preziosissimo in fase difensiva, arriva anche bene al tiro nel secondo tempo non trovando la porta. Tante buone giocate (Bakayoko 81′ 6: con un pallone filtrante mette in porta Kessie, che tira addosso ad Alisson).

Ibrahimovic 5: Praticamente inesistente nel primo tempo, spreca due buone opportunità in area. Unica giocata pericolosa una rovesciata su assist di Kessie, che non impensierisce il portiere del Liverpool.