Milan, occhi in casa Salisburgo: piacciono due talenti

Durante i gironi di qualificazione di Champions League, il Milan ha adocchiato un giovane prospetto di nazionalità statunitense 

Il Milan è stato eliminato  dalla Champions League e da ogni competizione europea. L’ultimo posto nel Girone B gli è valso anche la non entrata in Europa League, e adesso il campionato rimane l’unico percorso su cui focalizzarsi. Lo stesso discorso non vale però per gli scout rossoneri.

Salisburgo
Salisburgo (©LaPresse)

I tanti osservatori facenti parte della rete scouting del Milan continuano e continueranno a fiutare possibili affari cercando di scovare giovani interessanti anche in Champions League. Sono tanti i giovani, militanti in club non ancora al top, che si sono messi in mostra grazie alla partecipazione alla massima competizione europea.

Ci basta pensare a società come il Club Brugge o il Salisburgo. Soprattutto il club austriaco ha stupito la critica sportiva conquistando una storica qualificazione agli ottavi di Champions League. E adesso i suoi giocatori migliori sono al centro dei riflettori.

Tra questi ce n’è uno che ha conquistato anche il Milan. Maldini e Massara, grazie all’osservazione degli scout, nutrono adesso un particolare interesse nei confronti del giovane, e si sta cominciando a valutare il colpo in prospettiva. A riportare la notizia è calciomercato.com. 


Leggi anche:


Aaronson, il Milan ha incontrato gli agenti

Secondo i colleghi di calciomercato.com, il Milan sta valutando il profilo di Brenden Aaronson, giovane trequartista titolare del Salisburgo. Parliamo di un classe 2000 di nazionalità statunitense, che ha convinto e conquistato tutti dopo le ottime prestazioni in Champions League.

Sempre titolare, Aaronson ha anche messo a segno le due reti decisive per il passaggio dei play off, e adesso sono diversi i club europei che lo hanno messo nel mirino. Ovviamente, tra questi c’è il RB Lipsia, formazione ben più celebre dell’intero gruppo Red Bull (di cui anche il Salisburgo fa parte).

Ma il Milan, secondo la medesima fonte, si è già mosso nel concreto facendo dei sondaggi esplorativi sul trequartista americano. Nelle scorse settimane, infatti, Maldini e Massara hanno incontrato gli agenti di Aaronson, che sono gli stessi di Noa Lang e Yari Verschaeren del Club Brugge, a Casa Milan. Le prime informazioni sono state chieste, da capire come intenderà muoversi il club rossonero.

Un vice Brahim Diaz servirebbe di certo. Difficile per gennaio, ma chissà che a giugno le cose possano farsi più concrete. Il contratto dell’americano con il Salisburgo scadrà nel 2025.

Anche Sucic nel mirino

Calciomercato.com aggiunge che anche il centrocampista del Salisburgo è finito sotto i radar rossoneri. Si tratta del classe 2002 Luka Sucic, mediano anche lui titolare della formazione di Matthias Jaissle.

Di nazionalità croata, vanta un’ottima prestanza fisica, condita da un’ottima tecnica. È anche andato a segno in Champions League. Insomma, il Milan tiene d’occhio soltanto prospetti interessanti e che non rappresentino un gran dispendio economico. Da capire se il monitoraggio potrà mai portare a trattative concrete.