Milan, ritorno di fiamma: il rinforzo arriva dal Chelsea

Il Milan potrebbe tornare a pescare dal Chelsea per rafforzare la propria squadra a gennaio. Sono tre i nomi sul taccuino della dirigenza rossonera

Il dopo Simon Kjaer continua ad occupare le pagine dei giornali sportivi dedicate al Milan. Anche il Corriere dello Sport parlare dei possibili sostituti del danese, che come è noto ha chiuso anticipatamente la stagione.

Chelsea
Chelsea (©LaPresse)

Servirà un sostituto all’altezzza. Un titolare che possa affiancare Alessio Romagnoli e Fikayo Tomori. Il Milan da giorni sta sondando il mercato alla ricerca del giusto profilo. I nomi accostati al club rossonero in questi ultimi giorni sono davvero parecchi.

Si va dalla pista italiana, come può essere quella che riporterebbe a casa Mattia Caldara, a quella straniera, che guarda soprattutto in casa Chelsea.

A Londra, d’altron, non mancano le opportunità. Una di cui vi abbiamo parlato è legata ad Andreas Bødtker Christensen. Il danese piace parecchio a Maldini e Massara e il contratto in scadenza il prossimo 30 giugno lascerebbe ben sperare. Il classe 1996, però, è particolarmente stimato anche dal Chelsea, che sta provvedendo a blindarlo.

Più facile è sicuramente arrivare a Malang Sarr. Il centrale francese classe 1999 sta faticando a trovare spazio con Tuchel: fino qui ha giocato una sola partita in Premier League, lo scorso 16 ottobre con il Brentford. In Champions League l’unica presenza è arrivata mercoledì nel pareggio per 3 a 3 contro lo Zenit a San Pietroburgo.


Leggi anche:


Rudiger idea viva

Un ultimo profilo, mai passato di moda, rilanciato dal Corriere dello Sport, è quello di Antonio Rudiger. Il tedesco classe 1993, come Christensen, ha un contratto in scadenza il prossimo 30 giugno. Anche in questo caso c’è la ferma volontà da parte della dirigenza londinese di trovare un accordo ma chissà che la possibilità di un ritorno in Italia non spinga l’ex Roma a dire no al Chelsea. Su Rudiger, comunque, si registra l’interessamento da parte dei migliori club europei.