CF – Commissioni agli agenti, quanto hanno incassato: una cifra pazzesca

Nonostante la crisi dovuta alla pandemia, i procuratori internazionali hanno guadagnato cifre incredibili negli ultimi due anni.

La crisi pandemica, dal 2020 in poi, ha portato forti ripercussioni anche sul sistema calcio. Molte le perdite economiche per le istituzioni e per i vari club, soprattutto per il calo delle sponsorizzazioni e le porte chiuse negli stadi.

commissioni agenti
(©LaPresse)

Chi però non ha risentito affatto di tale problema sono gli agenti FIFA. Il mondo dei procuratori sportivi vive infatti un momento molto positivo per quanto riguarda il proprio tornaconto personale.

Il dato pubblicato dalla FIFA stessa nelle ultime ore è quasi scioccante: nell’ultimo anno gli agenti hanno ricavato in generale introiti da circa mezzo miliardo di dollari in commissioni, vale a dire quasi 450 milioni di euro nel 2021.


Leggi anche > Niente rinnovo: il bomber sceglie il Milan


Come scrive Calcio e Finanza, nel Transfer Matching System (TMS) è stato completato un totale di 17.945 trasferimenti internazionali di giocatori professionisti. Di questi, 3.545 (19,8%) hanno coinvolto almeno un agente intermediario.

Il dato pazzesco arriva dai trasferimenti a parametro zero. I club hanno speso più di 107 milioni di dollari come commissioni agli agenti per le operazioni senza costo del cartellino. Una sorta di tassa fissa e cara da corrispondere agli intermediari in operazioni di questo genere.

Mino Raiola e soci dunque sono al momento i veri ‘ricchi’ del calcio. Nel frattempo l’edizione odierna de Il Giornale ha rivelato la classifica delle squadre italiane che hanno versato più commissioni ai procuratori nel 2020-21.

In Serie A comanda la Juventus, con 20,8 milioni di euro destinati agli intermediari. Segue la Roma con più di 19 milioni spesi. Il Milan è al terzo posto di questa graduatoria: 14,3 i milioni che Maldini e compagnia hanno dovuto elargire per chiudere alcune operazioni di mercato.