Arriva subito: il Milan anticipa il colpo

Non solo il difensore. Il Milan potrebbe decidere di intervenire anche a centrocampo. Dare un’alternativa di qualità a Pioli sulla trequarti potrebbe essere un’idea già a gennaio

Il calciomercato di gennaio sarà certamente caratterizzato dall’acquisto di un nuovo difensore. Il Milan deve fare i conti con la pesantissima assenza di Simon Kjaer, che ha chiuso anticipatamente la stagione. La testa chiaramente è al finale di anno: ancora due partite, domenica contro il Napoli a San Siro e poi mercoledì contro l’Empoli.

Paolo Maldini
Paolo Maldini (©LaPresse)

Si chiuderà il 2021 ma anche il girone di andata di Serie A. Si tornerà in campo, poi, il 6 gennaio, quando la squadra di Stefano Pioli ospiterà in casa la Roma di Josè Mourinho. Chissà che il Diavolo non si presenti davanti al proprio pubblico già con un acquisto. E’ molto difficile ma non impossibile.

L’idee della dirigenza non sembrano ancora del tutto chiare. L’investimento su un centrale verrà fatto sicuramente ma non è ancora stato individuato il profilo più idoneo. Sven Botman è certamente il calciatore in cima alla lista di Maldini e Massara ma è un affare che difficilmente andrà in porto a determinate condizioni. Bisognerà dunque attendere per capire come la dirigenza si muoverà.


Leggi anche:


Non solo il difensore

Nel frattempo i rumors attorno ad altri possibili acquisti non si placano. La Gazzetta dello Sport, in edicola stamani,  rilancia l’ipotesi Adli. Il giovane di proprietà del Milan in forza al Bordeaux potrebbe anticipare il sbarco a Milanello. Il calciatore sta facendo tanto bene in Francia e rappresenterebbe certamente un’alternativa importante per Pioli.

Adli ha dimostrato di saper giocare in più ruoli del centrocampo. I problemi che sta avendo Bakayoko nell’ambientarsi potrebbero spingere il Milan ad accelerare, forzando la mano con il Bordeaux. L’annullamento della Coppa d’Africa, potrebbe risolvere il problema in mediana ma Adli potrebbe dare una mano importante anche soprattutto sulla trequarti, dove si sta ammirando un Brahim Diaz non in perfetta forma