Empoli, brutto infortunio in Coppa Italia: salta il Milan!

Il calciatore dell’Empoli è uscito malconcio dal match di Coppa Italia contro il Verona. Le sue condizioni non la dicono buona: gara col Milan a rischio!

Gara avvincente quella di Coppa Italia tra Verona ed Empoli. Le due squadre sono scese in campo alle 15 di oggi pomeriggio, e alla fine sono stati i toscani ad avere la meglio. 3-4 il risultato finale, con la squadra di Andreazzoli ufficialmente approdata agli ottavi del torneo.

Verona-Empoli
Verona-Empoli (©LaPresse)

Ma non ci sono soltanto belle notizie per l’Empoli! Difatti, soltanto al sesto minuto del primo tempo, il centrocampista degli azzurri Nicolas Haas ha subito un grave infortunio. Lo svizzero è stato sostituito dopo aver preso una violenta botta, e non arrivano notizie positive sulla sue condizioni.


Leggi anche:


A confermarlo era stato lo stesso Andreazzoli, che nel post partita aveva dichiarato: “Le mie impressioni non sono affatto buone. Sta facendo la risonanza adesso e speriamo non vengano confermate queste brutte sensazioni, anche se tutto lascia presupporre che possa essere una cosa abbastanza grave”.

Il club azzurro stasera ha sciolto ogni dubbio con un comunicato ufficiale. Si tratta di una lesione al legamento per Nicolas. La nota dell’Empoli:

“Empoli Football Club comunica che gli esami strumentali effettuati sul calciatore Nicolas Haas, uscito durante la gara di Coppa Italia di questo pomeriggio contro l’Hellas Verona, hanno evidenziato la lesione del legamento crociato anteriore del ginocchio destro”.

Haas rappresenta una pedina fondamentale della squadra toscana. 16 presenze e 2 assist in questa stagione per lo svizzero, e la sua presenza sarebbe stata fondamentale per terminare al meglio il campionato prima della sosta di Natale.

Tra meno di due settimane si giocherà un importante Empoli-Milan, e il classe ‘96, dato il pesante infortunio, sarà sicuramente  fermo ai box. Si attendono aggiornamenti sui tempi di recupero, ma sembra assai scontato il suo rientro nel nuovo anno. Una grossa tegola per Andreazzoli!