Milan-Napoli, idee chiare per Pioli

Testa al Napoli in casa Milan. Lavoro a Milanello per la squadra di Stefano Pioli. Per il tecnico i dubbi di formazione per il match di San Siro sono davvero pochi

La settimana che porta a Milan-Napoli è ufficialmente iniziata ieri. La squadra di Stefano Pioli si è ritrovata a Milanello dopo aver usufruito di due giorni di riposo.

Pioli a Milanello
Pioli a Milanello (©LaPresse)

I tifosi nutrivano la speranza di riabbracciare qualche calciatore infortunato ma così non è stato. Anche Olivier Giroud ha continuato a lavorare a parte ma oggi dovrebbe davvero essere il giorno del ritorno in gruppo. Il Milan si allenerà in mattinata: nel mirino c’è la sfida agli azzurri. Ibrahimovic e compagni vogliono vincere per non far scappare l’Inter e per la rivale numero uno ai cugini nella lotta scudetto.

Serve un grande match a San Siro e la migliore formazione. E’ evidente che continueranno a mancare Ante Rebic, Davide Calabria, Pietro Pellegri e quasi certamente Rafael Leao ma servirà mettere da parte le idee di turnover e scegliere l’undici che dà più garanzie.

Le prove di formazione cominceranno oggi ma i dubbi sembrano davvero pochi. Tra i pali chiaramente ci sarà Mike Maignan. Davanti a lui il quartetto di difesa, senza l’infortunato Simon Kjaer, sarà composto, da sinistra verso destra, da Theo Hernandez, Alessio Romagnoli, Fikayo Tomori e Pierre Kalulu. Il francese, oggi, appare in vantaggio su Alessandro Florenzi, nell’unico vero ballottaggio della retroguardia.


Leggi anche:


Dubbio sulla trequarti

A centrocampo, invece, non ci sono dubbi, con Pioli pronto ad affidarsi a Franck Kessie e Sandro Tonali, con Ismael Bennacer in panchina.

Sulla trequarti tutto lascia pensare che gli uomini alle spalle di Zlatan Ibrahimovic saranno Alexis Saelemaekers, Brahim Diaz e Junior Messias ma non è da escludere che Pioli decida di buttare nella mischia Rade Krunic. Con il bosniaco in campo, andrebbe in panchina l’ex Crotone, uno dei pochi in rosa a poter dare una marcia più, quando chiamato in causa a partita in corso.