Maradona e l’ammirazione per un calciatore del Milan: “Il più elegante mai visto”

Diego Armando Maradona è stato un grande avversario del Milan in Serie A tra la fine degli anni Ottanta e l’inizio del successivo decennio. Il compianto campione argentino ha manifestato in più di un’occasione l’ammirazione per alcuni ex rossoneri

Inevitabilmente ogni volta che si gioca Milan-Napoli riemerge, specie nei tifosi che hanno vissuto quell’epoca, il ricordo delle grandi sfide del passato quando le due squadre si sono contese lo Scudetto. Era la fine degli anni ’80 quando il Milan di Sacchi sfidava il Napoli di Maradona, un duello terminato con un Tricolore per parte.

Maradona

Quanti campioni in campo in quelle partite. Baresi, Maldini, gli olandesi del Milan contro Maradona, Giordano e Careca. Nella sua esperienza in Italia, l’indimenticato fuoriclasse argentino ha affrontato i rossoneri 16 volte tra Serie A e e Coppa Italia con un bilancio di quasi parità (5 vittorie; 5 pareggi e 6 sconfitte). Sette i gol segnati e quattro assist.

In gran parte di quelle partite, Maradona si è scontrato sul campo con Franco Baresi. Quanti duelli con il capitano rossonero, duri, feroci ma sempre leali. Una stima quella tra i due confemata dalle bellissime parole con cui Baresi ha ricordato Maradona dopo la morte e da quell’immagine storica di Diego con indosso la maglia rossonera numero 6 per un’intervista.


Leggi anche


Maradona, l’ammirazione per Van Basten: le splendide parole di Diego

Oltre a Baresi, Maradona nutriva una sincera ammirazione per Marco Van Basten. Fu proprio un gol dell’olandese nel 2-3 del 1 maggio 1988 al San Paolo a regalare la vittoria decisiva al Milan per la conquista dell’unico scudetto dell’era Sacchi. Già da quella partita che Marco ha disputato dopo una stagione tormentata, Maradona si accorse che quell’avversario non era un calciatore qualsiasi.

Quando Van Basten decise di ritirarsi, Maradona lo ha salutato con queste parole: “Mi viene voglia di piangere a pensare che un giocatore come lui non può giocare più. E’ stato il giocatore più elegante che ho visto in vita mia. Se Dio – prosegue Diego – non l’ha fatto giocare più sarà perché non vuole che ci siano gol più belli.

Van Basten ha ricambiato la propria ammirazione per Maradona nei giorni seguenti alla morte di quest’ultimo avvenuta il 25 novembre 2020. “Per sempre nei nostri cuori”, questa la didascalia del post pubblicato su Instagram dall’ex attaccante rossonero con una foto dei due in campo.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Marco van Basten (@marcovanbasten)