Empoli-Milan, Di Bello nel mirino: “Rigore? Come con Danilo”

Arrivano le dichiarazioni di Luca Marelli in merito all’episodio del calcio di rigore concesso all’Empoli, dopo il controllo al Var, dell’arbitro Di Bello

Il Milan, reduce da un ko pesante contro il Napoli, rialza la testa contro l’Empoli. Arriva un 4 a 2 importante, che rilancia la squadra di Stefano Pioli.

Di Bello
Di Bello (©LaPresse)

La sconfitta contro gli azzurri era arrivata anche per via di alcuni errori arbitrali, dal gol annullato di Kessie, alla rete di Elmas, che nasce da un corner scaturito da una rimessa laterale invertita.


Leggi anche:


Niente rigore

Arbitraggio nel mirino tre giorni fa ma anche stasera: un episodio fa storcere un po’ il naso. Il rigore concesso all’Empoli, dopo un controllo al VAR, da Di Bello, sembra, infatti, non esserci.

A commentare a caldo l’episodio è stato Luca Marelli ai microfoni di DAZN: “La dinamica dell’azione è molto simile a quella del possibile rigore (non assegnato, ndr.) in Juventus-Fiorentina per fallo di mani molto simile di Danilo: Bakayoko non aumenta il volume, non è rigore”.