Florenzi: “Punizioni? Le proviamo in 2-3. Miglioriamo l’anno passato”

Ai microfoni di Dazn ha parlato Florenzi, protagonista stasera con un gol. Le parole del terzino dei rossoneri al termine di Empoli-Milan.

Il Milan si è impostao per 2-4 sull’Empoli stasera. Tra i protagonisti rossoneri al Castellani c’è sicuramente Alessandro Florenzi, autore del gol del momentaneo 1-3 su calcio di punizione.

Florenzi
Alessandro Florenzi (©LaPresse)

L’ex Roma e Psg ha parlato ai microfoni di Dazn al termine dell’incontro, partendo dal suo gol su punizione e la poca abitudine a calciarle in partita: “Ho avuto la fortuna di giocare in squadra dove non potevi neanche presentarti. Dalla Roma con Francesco (Totti ndr) e Pjanic, al Valencia con Parejo, al Psg poteva tirarle anche Keylor Navas. Siamo in due tre che possiamo calciarle e proviamo in allenamento”.

Sull’obiettivo del Milan

“Noi vogliamo rimanere lì e cercare di migliorarsi rispetto a quanto fatto l’anno scorso. Dobbiamo migliorare quello che hanno fatto i ragazzi l’anno scorso per scrivere una pagina importante del Milan”.


Leggi anche:


Cosa hai portato al Milan?

“Ho portato la chiacchiera. Mi dicono tutti che chiacchiero troppo, ma io sono fatto così. Spero di portare quella che è la mia esperienza: cercare di sdrammatizzare quando ci sono momenti difficili, ma anche di caricare. Ci sono ragazzi che stanno migliorando giorno dopo giorno. Con questa attitudine in campo possiamo fare ottime cose“.

Soddisfatto di questo 2021

“Sono soddisfatto perché ho vinto l’Europeo con l’Italia e vissuto belle pagine della mia storia calcistica. Io però penso che si possa sempre migliorare nella vita. Ogni giorno devi chiedere di meglio a te stesso e quindi speriamo che il prossimo anno sia ancora migliore di questo”.