Milan, l’attaccante resta dov’è: la società ha già deciso

La società ha già deciso cosa fare con l’attaccante, il Milan valuta ma deve fare i conti con il prezzo e la concorrenza

Il mercato di gennaio è alle porte. Il Milan, lo sappiamo, è alla ricerca di un nuovo difensore che possa sopperire all’assenza di Simon Kjaer, che ne avrà per altri mesi.

Scamacca
Scamacca esulta (©LaPresse)

I rossoneri devono per forza di cose intervenire e garantire a Stefano Pioli un nuovo interprete del ruolo, in modo da dare il cambio a Tomori e Romagnoli. C’è anche Gabbia che però non dà garanzie, anche se il mister lo ritene un elemento affidabile. I tifosi chiedono a gran voce anche altri rinforzi, in particolar modo in attacco. Pietro Pellegri per adesso è una delusione, e non solo per colpa sua: i nuovi problemi fisici lo hanno ancora una volta limitato.

Finora ha dato molto poco al Milan e a fine anno, se le cose dovessero continuare così, il Milan potrebbe decidere di rispedirlo al Monaco. E poi ci sono Ibrahimovic e Giroud, due garanzie sul piano tecnico e tattico ma meno su quello fisico. Ecco perché i sostenitori rossoneri sono convinti che un nuovo centravanti, pronto a dare il cambio a uno dei due titolari, sia necessario. Magari un giovane che possa seguire le orme dei due sopra citati e intanto imparare. Un nome c’è, è italiano e sta facendo molto bene in questo inizio di campionato.


Leggi anche:


Non si muove a gennaio

Il Milan ci ha già pensato in passato, si è scontrato con le alte richieste dei suoi club di appartenenza e alla fine ha ripiegato su altro. Adesso però sta dimostrando di essere un giocatore importante e la società potrebbe decidere di fare una sacrificio. Non sarà facile, e non solo per l’aspetto economico: la concorrenza è sempre più in aumento e, in vista di giugno, Inter, Juve e Fiorentina sono pronte all’assalto. Stiamo parlando di Gianluca Scamacca, attualmente in forza al Sassuolo e autore finora di una stagione di alto profilo.

Come riportato da Alfredo Pedullà, l’attaccante non si muoverà da Sassuolo nel mercato di gennaio. I neroverdi voglion trattenere tutti i loro talenti e rispediranno al mittente ogni offerta per il centravanti. Attualmente Scamacce vale intorno ai 25 milioni di euro, se continua così a fine anno il costo del cartellino potrebbe anche aumentare di 10 milioni. Ecco perché il Sassuolo ha tutto l’interesse di tenerlo, consapevole del fatto che al termine della stagione potrebbe scatenarsi un’asta. E a quel punto per il Milan sarà davvero molto complicato acquistarlo.