Milan, vice Theo: Ballo-Touré non convince, tre opzioni dalla Serie A

Il Milan potrebbe guardare in Serie A per trovare un nuovo terzino sinistro da affiancare a Theo Hernández. Ecco le ultime idee per il mercato

La priorità del calciomercato di gennaio del Milan, come è noto, è l’acquisto di un difensore centrale, che possa prendere il posto di Simon Kjaer, che ha chiuso anticipatamente la stagione.

Gazidis-Maldini-Massara
Gazidis-Maldini-Massara (©LaPresse)

Serve un calciatore che possa affiancare, fin da subito, Fikayo Tomori e Alessio Romagnoli. Difficilmente a gennaio si farà qualcosa in più, anche se non si può escludere completamente la porta ad un nuovo innesto sulla trequarti, soprattutto se il Milan dovesse riuscire a vendere Samu Castillejo.

Il grande investimento per l’acquisto di un nuovo attaccante verrà fatto la prossima estate. A giugno si avranno le idee più chiare anche sul futuro di Zlatan Ibrahimovic e Pietro Pellegri e così si interverrà di conseguenza.

Si capirà, inoltre, quale sarà il futuro di Romagnoli e soprattutto di Franck Kessie. In caso di addio andranno sostituiti nel miglior dei modi ma non sono gli unici giocatori a rischio conferma.

Spostandoci più giù si deve fare i conti con le situazioni legate ad Alessandro Florenzi e Ballo-Toure. I due terzini sono arrivati in estate per ricoprire il ruolo di vice Calabria e Theo Hernandez.

L’italiano sta venendo fuori nelle ultime partite ma il suo riscatto è ancora da decidere. L’ex Monaco è invece sbarcato a titolo definitivo per una cifra vicina ai 4 milioni di euro.

Ballo-Toure non sta convincendo e in estate potrebbe essere messo sul mercato, per puntare su profili più pronti.


Leggi anche:


Le alternative

Il Milan, stavolta, potrebbe decidere di pescare dal calciomercato italiano per dare un’alternativa a Theo Hernandez. In Serie A si stanno mettendo in mostra diversi giovani che meritano di essere seguiti da qui fino al termine della stagione.

Il primo è sicuramente Parisi, affrontato nell’ultimo match della stagione. Il giocatore dell‘Empoli ha grande corsa e personalità. Non ha paura a provare la giocata e ha grandi margini di miglioramento.

Parisi nel secondo tempo della sfida contro i rossoneri ha giocato a destra, dimostrando che può crescere anche in quel ruolo. Chi ha dimostrato di fare entrambe le fasce senza problemi è Andrea Cambiaso del Genoa. Classe 2000 che sta giocando però più come esterno in un centrocampo a cinque.

Si tratta chiaramente di un terzino moderno, che può crescere ancora tanto. Stesso discorso per Aaron Hickey. Il giocatore del Bologna è addirittura un classe 2002. Con Sinisa Mihajlovic migliora di partita in partita. Il suo cartellino, però, è già alle stelle.

Il Milan ha dimostrato di puntare tanto sui giovani e i tre profili sopracitati sono certamente perfetti per il progetto rossonero. E’ evidente che bisogna far in fretta perché le big della Serie A osservano interessate.