Adli è pronto per giocare nel Milan: il dato non lascia alcun dubbio

Yacine Adli sta dimostrando di meritarsi al più presto la maglia rossonera. Arriverà a Milano a giugno, anche se Maldini…

Imprescindibile per il Bordeaux, che però si è dovuto arrendere alle avance del Milan. Yacine Adli continua a mettersi in mostra in Francia e si prepara al grande salto che avverrà a fine stagione.

Yacine Adli
Yacine Adli (©LaPresse)

Maldini, a dir la verità, ha pensato per un attimo anche di anticipare il suo arrivo a gennaio a causa dell’assenza di Kessie e Bennacer per la Coppa d’Africa, ma il club francese si è opposto categoricamente. Troppo importante il centrocampista per i Girondins, che dunque rimarrà legato in Ligue 1 fino a giugno per poi approdare alla corte di Stefano Pioli, che lo aspetta a braccia aperte.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da MilanLive.it (@milanliveit)

Adli sta dimostrando qualità eccezionali, sia dal punto di vista tecnico ma anche fisico. Impressionanti le sue percussioni palla al piede a tutto campo: è capace di correre per 70 metri e servire comunque la palla giusta al compagno e mandarlo così in porta. Il suo punto forte sembra essere proprio quello degli assist, e c’è un dato ben preciso a farlo capire con esattezza.


Leggi anche:


Adli, che qualità: davanti anche a Mbappè nella speciale classifica!

C’è una speciale classifica riportata da Football Wonderkids attraverso il proprio profilo Twitter. Questa graduatoria riguarda i passaggi chiave nel 2021 effettuati dai giocatori U23 militanti nei cinque maggiori campionati europei.

Adli è addirittura secondo! Davanti c’è solo un giocatore affermato come Alexander-Arnold. Yacine ha totalizzato ben 37 passaggi chiave. Con questo termine non si intendono solamente gli assist, ma anche tutti quei passaggi che hanno innescato un’azione da gol. Premiata dunque l’inventiva, il saper ragionare in poche frazioni di secondo: tutte qualità che il francese possiede. Non è un caso che si sia posizionato davanti a due big come Mbappè del Paris Saint-Germain e Vinicius Junior del Real Madrid.