Ibrahimovic, il tatuaggio sul fianco: un doppio importante significato – FOTO

Una cosa nota a tutti i tifosi del Milan (e non solo) riguardo Zlatan Ibrahimovic, è la sua grande passione per i tatuaggi. Lo svedese ne ha svariati e più o meno appariscente su tutto il suo corpo.

Il tatuaggio sul fianco di Ibrahimovic
Il tatuaggio sul fianco di Ibrahimovic

Ognuno di questi, ovviamente, ha una profonda valenza simbolica e riguarda un aspetto della sua vita o del suo pensiero. I tatuaggi rispecchiano in qualche modo il suo carattere forte e ribelle. Quello di un personaggio provocatorio, incisivo e non sempre modesto, ma come testimoniano in molti anche dal cuore molto tenero.

I tatuaggi di Ibra sono davvero molti: il più imponente è quello della tigre sulla schiena: un riferimento al carattere indomabile e selvaggio che lo ha sempre contraddistinto. All’interno del volto dell’animale sono poi raffigurate figure della cultura buddista, in particolare il Five Deva Faces Yantra, una figura che protegge da pericoli, sventure e malattie. Più in basso appare poi l’uomo vitruviano di Leonardo, simbolo di perfezione e simmetria. Sulle braccia ci sono poi i tatuaggi che appartengono alla sfera familiare: dalle date di nascita ai nomi dei suoi parenti più stretti.


Leggi anche:


Il tatuaggio sul fianco: Only God Can Judge Me

Fra i vari tattoo iconici di Ibra ce ne è poi uno molto interessante sul fianco sinistro. Si tratta di una frase che recita: “Only God Can Judge Me”, ovvero “Solo Dio può giudicarmi”. Un tatuaggio abbastanza eloquente che si riferisce innanzitutto alla fede religiosa del fuoriclasse rossonero, che si è sempre professato cattolica come sua madre, al contrario invece del padre, di fede musulmana.

Allo stesso tempo però il tatuaggio rappresenta l’emblema del suo carattere eccentrico e soprattutto del suo animo da combattente. Ibra, come tutti ben sanno, non ha timore dei giudizi altrui e va dritto per la sua strada, continuando a stupire come fa ancora oggi con la maglia del Milan, a 40 anni suonati.