Milan, il CorSport è sicuro: “Tentativo in extremis per il difensore”

Secondo il quotidiano sportivo, il Milan starebbe tentando un colpaccio provando ad anticipare la concorrenza internazionale.

L’acquisto di un difensore centrale è in cima alle esigenze del Milan per l’immediato futuro. La sessione di mercato invernale che apre i battenti ufficialmente oggi dovrà portare in rossonero un rinforzo di questo tipo.

Gazidis e Maldini
Gazidis e Maldini (©LaPresse)

Da giorni i vari organi di stampa stanno proponendo nomi e piste diverse. Da Botman, che appare il preferito della dirigenza milanista, fino all’occasione Diallo che può arrivare in prestito da Parigi.

Eppure l’edizione odierna de il Corriere dello Sport rilancia la candidatura del Milan per un difensore di grande spessore internazionale, pronto ormai a cambiare aria e lasciare l’attuale club d’appartenenza.


Leggi anche: Milan, assalto alla Ligue 1: doppio rinforzo per gennaio

Vuoi rimanere sempre aggiornato sul Milan? Seguici su Telegram!


Difensore in scadenza: il Milan prova ad anticipare le rivali

L’ultima rivelazione riguarda dunque un vecchio pallino del Milan, già accostato lo scorso anno alle cronache di mercato rossonere. Trattasi del tedesco Antonio Rüdiger, difensore di assoluto spessore tecnico e fisico che gioca nel Chelsea.

Rüdiger
Antonio Rüdiger (©Getty Images)

La situazione di Rüdiger è ormai chiara. Il classe ’93 ha deciso di provare una nuova esperienza, non rinnovando così il contratto che lo legherà al Chelsea fino a giugno 2022. Una decisione che lo pone automaticamente sul mercato come pezzo pregiatissimo.

Il CorSport è sicuro che Paolo Maldini e la dirigenza Milan stiano preparando un tentativo in extremis per convincere Rüdiger a scegliere un futuro rossonero, visto il feeling che il calciatore ha con l’Italia. L’idea è quella di trovare un accordo col suo entourage prima di andare a dialogare con il Chelsea per il valore del cartellino.

In pole per Rüdiger c’è però sempre il Real Madrid, che andrebbe ad acquistare il difensore a costo zero a partire da giugno 2022. Difficile competere con le cifre e con l’attrazione del club spagnolo. Ma il Milan un tentativo lo farà, puntando sia sull’elemento nostalgico (Rüdiger a Roma si trovò molto bene), sia sugli ottimi rapporti tra Maldini e Marina Granovskaia, general manager del Chelsea che avallò le operazioni Tomori e Giroud in tempi recenti.