Emergenza Covid, la Serie A non si ferma: la 20^ giornata si gioca

Stando a quanto riferito dall’ANSA, la Lega Serie A ha deciso di non fermarsi e di assicurare la disputa del prossimo turno di campionato.

Nelle ultime ore stiamo assistendo a numerose comunicazioni ufficiali da parte dei club sui risultati positivi di vari test antigenici per il Covid. Più o meno tutti i club annoverano tra le proprie fila un contagiato.

Pallone Serie A 2021 2022
Pallone Serie A 2021 2022 (©LaPresse)

Anche il Milan ha ufficializzato la positività del portiere Ciprien Tatarusanu, e negli ultimissimi minuti ha reso nota la positività di un altro giocatore, pur non facendone ancora il nome. Da Napoli fanno invece sapere che anche Luciano Spalletti è positivo e che si sta valutando la possibilità di giocare o meno Juventus-Napoli. Nonostante tutto ciò, secondo quanto riportato dall’ANSA, la Lega Serie A ha deciso di non fermare il campionato. E’ stato infatti confermato il normale svolgimento della prossima giornata, ovvero la prima del girone di ritorno, tutta quanta in programma nella giornata di giovedì 6 gennaio.


Leggi anche:


Al contrario di quello passato, l’attuale regolamento non presenta alcun tetto minimo di giocatori che devono essere disponibili per il match. Per questo motivo non saranno legittimate neanche squadre alle prese con numerosi casi di Covid, come è accaduto ad esempio alla Salernitana e all’Udinese. Sono addirittura 8 infatti i casi di positività per la squadre bianconera, che dopodomani sarà impegnata sul campo della Fiorentina. La Asl invece nel frattempo valuta la situazione della Salernitana, che deve ospitare il Venezia.