Ielpo: “Maignan spettacolare. Ho parlato con Dida, mi ha detto che…”

Ai microfoni di calciomercato.it, Mario Ielpo ha parlato di Mike Maignan e delle sue straordinarie gesta. Di seguito le parole dell’ex rossonero…

L’ex portiere del Milan, Mario Ielpo ha concesso una bella intervista ai microfoni di calciomercato.it. Argomento principale dei dialoghi è stato Mike Maignan, l’estremo difensore rossonero che contro la Roma ha confermato le sue straordinarie qualità.

Mike Maignan
Mike Maignan (©Getty Images)

Lo stesso Ielpo si è detto assolutamente stupefatto dalle gesta del portiere francese: “La parata che mi ha sorpreso di più contro la Roma è sicuramente quella sul colpo di testa di Tammy Abraham. Mike non è teatrale ma spettacolare. Ha la rapidità che avevo io, ed è mastodontico, il doppio di me” ha detto Mario a calciomercato.it.

Ielpo è stato chiamato a rispondere ad una domanda cruciale, ovvero se il Milan con l’arrivo di Maignan e l’addio di Donnarumma si è in realtà migliorato: “Questo non lo so perchè non bisogna mai dimenticare che Gigio è un fuoriclasse, lo era al Milan e lo è adesso. Anche se ha avuto qualche problemino al PSG. La differenza la fa il carisma. In questo Mike è più carismatico di Donnarumma. Sembra che al Milan non sia cambiato nulla in porta a livello di qualità”.


Leggi anche:


L’ex Milan e Lazio ha rivelato di parlare personalmente con Dida di tanto in tanto. Il brasiliano, anche lui ex portiere rossonero, ha fatto una particolare confessione a Ielpo: “Conosco bene Dida, ci gioco ogni tanto a Padel. So che con Maignan stanno lavorando sul lato tecnico della parata e mi ha detto che non ha mai visto un giocatore con così tanta voglia di lavorare e migliorare come Mike”.

Infine, Mario Ielpo ha provato a stilare una classifica dei migliori portieri attualmente presenti in Serie A. Un giudizio a suo dire non facile: ”In questo momento non è così facile da farsi. Gigio è andato via, che sicuramente potevamo mettere al primo posto. Handanovic ha avuto attualmente una flessione. Mi piacciono molto Rui Patricio, Maignan e Szczęsny, questi sono quelli che metterei davanti a tutti”.