Venezia-Milan: le scelte di Zanetti per domani

Conosciamo il Venezia di Paolo Zanetti che domani affronterà il Milan di Stefano Pioli. Ecco la probabile formazione dei lagunari

Non c’è tempo per pensare al successo contro la Roma. Il Milan di Stefano Pioli, domani alle ore 12.30, affronterà il Venezia di Paolo Zanetti. I lagunari, in questa prima parte di stagione, hanno dato filo da torcere a tutti, dimostrando di essere una squadra complicata da affrontare.

Paolo Zanetti
Paolo Zanetti (©LaPresse)

Il Venezia – come riportato nel primo pomeriggio – dovrà fare a meno di Caldara e Tessmann. I due calciatori restano, infatti, squalificati, dopo che il Giudice Sportivo ha deciso di non esprimersi in merito a Salernitana-Venezia.

Non saranno gli unici indisponibili per Zanetti, che intervenendo in conferenza stampa ha fatto il punto sui calciatori che recuperano: “A Salerno ci era stato detto che si sarebbe giocato, altrimenti ci saremmo risparmiati volentieri il viaggio – Riporta Trivenetogoal – Non avremo Caldara e Tessmann, dà fastidio che non ci siano perché preferivo averli. Romero? È rientrato dall’Argentina il 2 gennaio e ha dovuto fare una piccola parte di quarantena obbligatoria e non era disponibile. Adesso è disponibile”.

La novità più importante è legata alla presenza del nuovo acquisto Cuisance, subito a disposizione: “Non ha i 90 minuti sulle gambe, ma lo abbiamo preso per giocare anche se non farà tutte le partite – prosegue Zanetti – In questa partita potrei fare considerazioni diverse. Cuisance ci risolverà la problematica del centrocampista offensivo, deve imparare a difendere in un certo modo entrando a livello tattico nei nostri meccanismi. Non è un play, questo vorrei chiarirlo.

Niente da fare per Vacca – “Davanti alla difesa dovremo controllare un giocatore come Diaz, Vacca non ci sarà mentre Kiyine l’ho recuperato. Cuisance in questi giorni si è invertito spesso con Busio, ha giocato o a destra o a sinistra. A destra si sente più facilitato ad andare al tiro, a sinistra lavora più per l’assist e nell’economia del gioco lo scorso anno abbiamo visto che con Maleh abbiamo più ampiezza di gioco e le linee di passaggio”.


Leggi anche:


Le scelte di Zanetti

Il Venezia, quasi certamente, domani si schiererà dunque con Romero tra i pali, in vantaggio su Lezzereni. Difesa a quattro con Mazzocchi, Svoboda, Ceccaroni e Haps.

A centrocampo, se dovesse essere conferma la presenza dell’ex Bayern Monaco, in panchina andrebbe Crnigoj. Gli altri due posti in mediana saranno di Busio e Ampadu. In avanti nessun dubbio su Aramu, che giocherà con Henry ed Okereke, in vantaggio su Johnsen e Kiyine.