Kessie, clamoroso dietrofront: ora può restare!

Novità piuttosto sorprendente nel futuro di Franck Kessie, che starebbe ragionando anche sul rinnovo con il Milan dopo vari tentennamenti.

Uno degli argomenti che ha maggiormente tenuto banco sul Milan, chiacchieratissimo su quotidiani sportivi e vari siti d’informazione, è certamente quello legato al futuro di Franck Kessie. L’ennesima patata bollente per la dirigenza rossonera, che si ritrova un apprezzato titolare sempre più vicino alla scadenza contrattuale.

Kessie
Franck Kessie (©LaPresse)

La situazione è nota da mesi. Dopo aver parlato con entusiasmo e sicurezza di un suo futuro a lungo termine nel Milan, Kessie è entrato in rotta di collisione con il club. Ha rifiutato sinora ogni proposta di rinnovo, imbeccato dal suo agente George Atangana. La volontà è quella di ottenere un ingaggio alto, da top player, puntando anche a cambiare aria.

La possibilità di una partenza a costo zero è sempre più concreta, mancando ormai meno di 6 mesi alla scadenza naturale degli accordi. Ma secondo quanto riferito dalla Gazzetta dello Sport non è da escludere un clamoroso dietrofront di Kessie. La questione è tutt’altro che definita e potrebbe tornare nelle mani dei rossoneri.


Leggi anche:


Rinnovo Kessie, nessuna offerta pervenuta supera quella del Milan

Secondo l’edizione odierna della ‘rosea’, Kessie potrebbe seriamente tornare a ragionare su un futuro ancora con la maglia del Milan addosso. Il motivo arriva non tanto dall’affetto che il centrocampista prova nei confronti di società e tifoseria, bensì per ragioni puramente di convenienza.

Pare infatti che ad oggi non sia pervenuta alcuna offerta contrattuale superiore a quella del Milan. Paolo Maldini da tempo ha messo sul piatto una proposta da 6,5 milioni di euro a stagione, bonus compresi. Kessie ed il suo entourage hanno sempre risposto con fermezza: o si arriva a 8 milioni annui o tanti saluti e grazie.

Il problema è che nessun club internazionale ha finora promesso un ingaggio più alto a Kessie. Pesano evidentemente le prestazioni sottotono di inizio campionato, oltre ad una Champions League steccata completamente, tra espulsioni e prestazioni non all’altezza delle aspettative.

Il calciatore continua a piacere ad alcuni top club europei, su tutti al PSG di Leonardo e Donnarumma. Ma al momento di offerte ricche e concrete neanche l’ombra. Ecco perché Kessie ed il suo entourage potrebbero seriamente riprendere in considerazione il rinnovo con il Milan. Una scelta che forse i tifosi più accaniti riterrebbero a dir poco ruffiana, ma che potrebbe far contenti tutti ed eviterebbe al Milan un addio doloroso a parametro zero. Le prossime settimane saranno decisive.