Milan, dal 5-0 di Bergamo a oggi: il dato è pazzesco

Dalla famigerata sconfitta per 5-0 contro l’Atalanta, nel 2019, il Milan ha messo in atto una strabiliante ascesa. I numeri delle trasferte lo confermano…

Continua a vincere e convincere il Milan di Stefano Pioli. La squadra, nelle ultime due stagioni, è stata protagonista indiscussa di una vera e propria rinascita. Da formazione mediocre, priva di personalità ed identità, quella rossonera è oggi una tra le migliori in Italia.

Atalanta-Milan 2019 _ Venezia-Milan 2022
Atalanta-Milan 2019 _ Venezia-Milan 2022

L’arrivo di Ibrahimovic, la conferma di Stefano Pioli in panchina, sono solo alcuni dei principali elementi che hanno permesso una tale ascesa. Già, perchè parliamoci chiaro, in quanto a rosa e tasso tecnico, nessuno avrebbe scommesso sul Milan!

Qualcosa di più forte, di più puro e sacro, ha consentito alla squadra, al club, di tornare ai vertici del calcio italiano. Certamente, in primis va considerata essenziale la formazione di un gruppo, di una famiglia. Dove tutti si sono sentiti e si sentono al posto giusto e nel momento giusto. Dove ogni giocatore, a partire dalle riserve, non si sente in realtà una riserva.

Un posto, Milanello, nel quale ogni rossonero ha trovato la sua posizione nella squadra, e il suo ruolo migliore in campo. Un processo iniziato, purtroppo, con l’avvento del coronavirus. Lo spartiacque reale, quello di cui tutti parlano, è rappresentato dalla famigerata sconfitta per 5-0, in trasferta, contro l’Atalanta.

Una disfatta amara, e che probabilmente ha segnato il momento più basso e deprimente nel Milan degli ultimi anni. Una sconfitta dalla quale allenatore, giocatori, dirigenza e club tutto hanno saputo trarre la forza per rialzarsi, dialogare e trovare una soluzione al pessimismo.

Da quel 5-0 tutto è cambiato! E un dato fondamentale lo dimostra.


Leggi anche:


Milan, dal 5-0 di Bergamo solo 4 sconfitte in trasferta

Il Milan ha appena vinto a Venezia contro la formazione di Paolo Zanetti. Uno 0-3 netto, nel risultato e sul piano del gioco. La squadra di Pioli ha messo a segno l’ottava vittoria in trasferta della stagione, sulle undici giocate. Ma se ampliamo il raggio d’analisi, possiamo osservare un dato strabiliante.

Difatti, dalla trasferta di Bergamo del 2019 (5-0), il Milan ha disputato in tutto 40 gare fuori casa, sino ad oggi. Di queste, 30 sono state vinte dai rossoneri, 6 pareggiate e soltanto 4 perse. Numeri da urlo, per una squadra che sino a due stagioni fa versava nella parte bassa della classifica.

Se calcoliamo le 40 trasferte in punti, il Milan ne ha conquistati ben 96 sui 120 disponibili. Ma la crescita di questa squadra si può osservare anche e soprattutto in un altro aspetto. Sino alla stagione scorsa, la formazione di Pioli aveva mostrato parecchie incertezze nella gare casalinghe. Da questa stagione, la marcia si è completamente invertita: 7 vittorie, 1 pareggio e 2 sconfitte a San Siro.

Si spera che il Milan possa continuare con tenacia e qualità questo percorso di ascesa verso il successo, continuando a timbrare risultati positivi dentro e fuori casa.