Milan-Genoa, probabile formazione: Pioli pensa a tre sorprese

La probabile formazione che Stefano Pioli schiererà contro il Genoa in Coppa Italia: possibile chance dal primo minuto per Tomori…

Domani sera, il Milan di Stefano Pioli farà il suo esordio stagionale in Coppa Italia. Ci sono gli ottavi di finale da disputare, con il Genoa dell’ex Shevchenko a far da rivale. Il club rossonero ritiene la competizione un ipotetico obiettivo importante da perseguire.

Maldini e Rebic
Maldini e Rebic (©Getty Images)

Insomma, la vittoria del trofeo nazionale non guasterebbe affatto come risultato stagionale, anche se ovviamente non sarà così semplice arrivare fino in fondo. Contro la squadra ligure, nonostante l’obbligato turn over, sarà necessario non commettere passi falsi.

Certo è che il Genoa, attualmente, ha priorità diverse e molto ben più importanti. Essendo in zona retrocessione, ha l’obbligo di lottare per uscirne e puntare con estrema forza alla salvezza. Ma ciò non esclude che domani sera i rossoblù si metteranno d’impegno per complicare i piani del Milan.

Come dicevamo, la formazione titolare di Stefano Pioli si presenterà con diversi cambi rispetto alle prime due giornate di campionato del 2022. Spazio soprattutto a chi ha da poco recuperato dagli infortuni e a chi ha giocato davvero poco in questa stagione. Altre scelte saranno invece obbligate, e dettate da alcune assenze.

La Gazzetta dello Sport, in edicola oggi, ha fatto il punto sulla probabile formazione rossonera che domani scenderà in campo a San Siro contro il Genoa.


Leggi anche:


Milan-Genoa: Tomori e Rebic dal 1’ minuto

Secondo la rosea, il turn over di Stefano Pioli partirà direttamente dalla porta, dove per la prima volta in stagione esordirà Antonio Mirante. Mike Maignan è chiamato al riposo dopo due prove sensazionali! In difesa, molto probabilmente, tornerà dal 1’ Fikayo Tomori, guarito dal Covid-19. A far coppia con l’inglese dovrebbe esserci ancora Matteo Gabbia.

tomori
Tomori (©LaPresse)

Mentre Pierre Kalulu potrebbe partire sempre da titolare ma stavolta sulla fascia destra di difesa; a sostituire il buon Florenzi che necessita di un pò di riposo in vista dello Spezia. Sulla fascia sinistra è obbligata la presenza di Theo Hernandez, che ad oggi non ha un sostituto di ruolo (Fodé Ballo-Touré è impegnato in Coppa d’Africa col Senegal).

Sulla mediana spazio ancora a Tonali. Anche la presenza del classe 2000 è una scelta obbligata, dato che per squalifica salterà la prossima di campionato contro lo Spezia. Ad affiancarlo, con tutta probabilità dovrebbe esserci Rade Krunic.

Per quanto riguarda la trequarti: a sinistra Pioli sembra propenso a dare una chance ad Alexis Saelemaekers, nonostante questo sia reduce da prove non proprio convincenti. Ma giocare di più potrebbe aiutarlo a recuperare la migliore condizione. Al centro, spazio per Daniel Maldini. Quella di domani potrebbe essere un’occasione importante per il figliol prodigo di mettersi in mostra. Mentre a destra dovrebbe finalmente tornare titolare il recuperato Ante Rebic. 

Ci si aspetta tanto dal croato, che domani è chiamato a dare quella imprevedibilità offensiva per far male alla difesa genoana. Infine, punta in solitaria Olivier Giroud, dato che Zlatan Ibrahimovic dovrà scontare il turno di squalifica rimediato la scorsa stagione contro l’Inter in Coppa Italia.

Probabile formazione Milan (4-2-3-1): Mirante; Kalulu, Gabbia, Tomori, Theo Hernandez; Krunic, Tonali; Saelemaekers, Maldini, Rebic; Giroud.