Niente Milan, Ufficiale: c’è la firma

Arriva la firma sul rinnovo per il trequartista. Il Milan è stata un’idea per il passato: per lui, ad esso, c’è solo il club spagnolo. Il punto

Non ci sarà il Milan nel futuro del calciatore francese. Proprio in questi istanti è arrivato l’annuncio ufficiale del rinnovo di contratto con la sua attuale squadra

Maldini e Pioli
Maldini e Pioli (©LaPresse)

Nabil Fekir continuerà a giocare con la maglia del Real Betis. Il fantasista classe 1993 è stato, in diverse circostanze, accostato al club rossonero. L’ex Lione, prima della firma di oggi, aveva un contratto in scadenza il 30 giugno 2023, che lo rendeva un calciatore appetibile.

Fekir, anche prima del trasferimento in Spagna, è stato un calciatore molto apprezzato in Europa, e anche dal Diavolo. In questa stagione i numeri non sono esaltanti ma comunque buoni: in Liga ha realizzato quattro reti e tre assist, in diciotto partite disputate. Nel complesso sono sei e quattro, i gol e i passaggi vincenti, nei 23 match totali.

Come detto, Fekir è stato blindato, con la firma fino al 30 giugno 2026. Un suo addio al club andaluso è dunque praticamente impossibile. Il francese non è stato certamente un nome caldo per il mercato del Milan, nell’ultimo periodo ma appare evidente che i rossoneri potrebbe presto decidere di intervenire per rafforzare la trequarti.

Dopo l’addio di Hakan Calhanoglu, tutto è ricaduto sulle spalle di Brahim Diaz. Lo spagnolo ha risposto benissimo nella prima parte di stagione. Dopo esser guarito dal Covid-19 ha, però, iniziato a faticare parecchio.

Un calo nelle prestazioni, considerando il periodo storico che stiamo attraversando, ci sta ma il problema al Milan è che non c’è in rosa un suo sostituto. Ecco perché si potrebbe decidere di intervenire nel ruolo.


Leggi anche:


Alternative a Brahim Diaz

Non è da escludere che Pioli, riprovi Franck Kessie, nella posizione di trequartista, una volta tornato dalla Coppa d’Africa.

Guardando al mercato, ad oggi, è da escludere che il Milan ci provi per Isco. Lo spagnolo, che sta faticando a trovare spazio con il Real Madrid, non sembra rientrare nei piani di Paolo Maldini e Frederic Massara.

Negli ultimi giorni si sono fatti soprattutto due nomi, quello di Faivre, che con il Brest sta continuando a far bene, e quello di Barak, protagonista con il Verona, anche se nell’ultimo periodo è stato frenato da alcuni problemi.