Milan, biglietti per Spezia e Juve: la procedura di rimborso

Il comunicato del Milan che annuncia cambiamenti obbligatori sulla distribuzione dei tagliandi per le prossime due sfide casalinghe.

La disposizione governativa sugli stadi italiani per il mese di gennaio è ormai nota ed operativa. A partire dal weekend prossimo, tutte le gare che si disputeranno ufficialmente in Italia, non potranno ospitare più di 5 mila spettatori. A prescindere dall’impianto che le ospiterà.

San Siro
San Siro (©LaPresse)

Una misura decisa da Governo e FIGC per cercare di prevenire ulteriori aumenti di contagi al Covid-19. Ma allo stesso tempo una soluzione che non piace ai club di Serie A, costretti ad attivarsi in ritardo pur avendo già venduto numerosi tagliandi per le prossime due giornate di campionato.

In tal senso è giunto poco fa il comunicato del Milan. Sul sito ufficiale Acmilan.com il club rossonero ha decretato nel nuove ed obbligatorie disposizioni per quanto riguarda le prossime due gare interne stagionali. Quella del 17 gennaio contro lo Spezia ed il big match del 23 gennaio contro la Juventus.


Leggi anche:


Rimborsi per i tifosi che hanno già acquisito i biglietti

Il Milan ha praticamente annunciato che, viste le nuove disposizioni su piano nazionale per contenere la pandemia, verranno annullati tutti i titoli per assistere dal vivo ai match con Spezia e Juve. L’intenzione ufficiale è quella di rimborsare coloro che hanno già da tempo acquisito i suddetti biglietti per San Siro.

Questo il comunicato odierno:

AC Milan, in seguito alle recenti decisioni della Lega Serie A relative alla riduzione della capienza degli stadi, comunica che: 

• Per il match Milan-Spezia, in programma lunedì 17 gennaio alle 18.30, verrà avviata la procedura di annullamento e rimborso per tutti i biglietti emessi di Secondo Anello e Terzo Anello Verde (settore ospiti). Il Club invita i possessori di qualsiasi biglietto di Secondo e Terzo anello – indipendentemente dalla data di acquisto – di non recarsi dunque allo stadio che, per motivi di salute, sicurezza, operative e gestionali, rimarrà aperto per i soli settori del primo anello.

• Per il match Milan-Juventus, in programma domenica 23 gennaio alle 20.45, verrà avviata la procedura di annullamento e rimborso per tutti i biglietti emessi e la vendita non sarà riaperta.

I tifosi che hanno già acquistato i tagliandi e che sono in possesso dei biglietti annullati per le partite valevoli rispettivamente per la 22ª e la 23ª giornata di Serie A, potranno ottenere il rimborso secondo le seguenti modalità:

• Acquisto online: riaccredito automatico dell’importo sulla carta di credito utilizzata per il pagamento online, in circa 15-30 giorni (le tempistiche variano a seconda del circuito bancario di riferimento). 

• Acquisto nei punti vendita Viva Ticket: i titolari dei biglietti possono ottenere il rimborso recandosi direttamente negli store fisici. Sul sito Vivaticket.com, fino al 21 gennaio, sarà attiva una piattaforma per raccogliere i dati necessari per il rimborso.

• Acquisto a Casa Milan: i titolari dei biglietti possono ottenere il rimborso recandosi direttamente al box office di Casa Milan, nelle giornate di martedì 18 e mercoledì 19 gennaio dalle 10 alle 19.