Tuttosport – Milan, sondaggio per il difensore: via libera per Gabbia

Il Milan è pronto a cedere Matteo Gabbia in prestito, ma soltanto dopo aver accolto il difensore tanto atteso, un altro giovane talento.

Movimenti sempre più concreti per il Milan in questa sessione di mercato di gennaio. Mancano ancora quasi una ventina di giorni alla chiusura delle operazioni, ma i rossoneri stanno accelerando in queste ore sia con affari in entrata che in uscita dalla propria rosa.

gabbia
Matteo Gabbia (©LaPresse)

La difesa è il reparto maggiormente chiamato a cambiamenti in corsa. Già un paio di giorni fa il Milan ha chiuso i rapporti contrattuali con Andrea Conti. Il terzino, dopo mesi di panchine e tribune, è stato ceduto definitivamente alla Sampdoria. Ora invece tocca alla linea centrale di difesa.

In uscita c’è anche un altro elemento del reparto arretrato. Si fanno sempre più concrete le voci di una cessione di Matteo Gabbia. Il classe 1999, ultimamente titolare in campionato per i vari forfait difensivi, potrebbe andare in prestito altrove. L’idea è quella di lasciarlo giocare con continuità in squadre che lo ritengono un giovane già affidabile.


Leggi anche:


Due club vogliono Gabbia, il sostituto arriva da Verona

Sono due le squadre di Serie A che vorrebbero ingaggiare Gabbia, almeno per i prossimi sei mesi di stagione. Ovvero Sampdoria e Cagliari, entrambe alla ricerca di rinforzi per migliorare la propria classifica. Con i blucerchiati i dialoghi sono apertissimi, vista la recente operazione Conti. I sardi però da mesi seguono Gabbia e sembrano essere in vantaggio, nonostante gli arrivi di Lovato e Goldaniga nelle ultime ore.

Il via libera alla partenza di Gabbia verrà dato, secondo quanto scrive Tuttosport, solo con l’arrivo al Milan di un altro difensore centrale. In questo senso si segnala il sondaggio recente per Nicolò Casale. Già ieri si era vociferato di un inserimento rossonero per il giovane stopper dell’Hellas Verona, che ha un anno in più di Gabbia ma viene evidentemente considerato più pronto e talentuoso per giocare in A.

Casale e Pasalic (©LaPresse)

Arrivano dunque conferme su questo interesse. Il Milan sfida Lazio e Napoli per il classe ’98, veronese di nascita e di maturazione calcistica, tra i giovani più brillanti della prima parte di stagione. L’idea di Paolo Maldini sarebbe quella di arrivare immediatamente al cartellino di Casale per poi lasciare libero Gabbia di andare a giocare in prestito.

Non è da escludere che oltre all’eventuale ingaggio di Casale, entro fine gennaio possa sbarcare al Milan anche un altro difensore. Il calciatore del Verona infatti sostituirebbe in rosa lo stesso Gabbia, mentre ai rossoneri servirà comunque un’alternativa all’infortunato Kjaer, dunque un centrale con maggiore esperienza e leadership.