Bremer, un difensore da Milan: i numeri parlano chiaro

Il centrale del Torino è da ormai diverse settimane sulla lista degli indiziati per approdare al Milan. Ma bisogna convincere il Torino

Inutile negarlo, Gleison Bremer non è più una novità del campionato italiano di Serie A. Ha dimostrato più volte di essere pronto al salto di categoria e il Milan ci prova con insistenza, ma il Torino si oppone.

Bremer
Bremer (©LaPresse)

Bremer è sempre stato considerato il colpo perfetto per sostituire Simon Kjaer, ai box fino al termine della stagione in corso. Maldini e Massara però hanno sempre tentennato quando i giornalisti facevano domande sul possibile acquisto di un difensore. Anche ieri, prima della sfida di Coppa Italia contro il Genoa, la bandiera rossonera ha fatto intendere non è una priorità.

Le cose però sono inevitabilmente cambiate nel momento in cui, al minuto ventisei della gara di ieri sera, Fik Tomori ha chiesto il cambio per un problema al ginocchio facendo allarmare tutti. Spavento confermato dagli accertamenti di oggi che hanno evidenziato la lesione del menisco mediale del ginocchio sinistro per l’anglo-canadese. Cosa vuol dire questo? Che i piani del Milan non sono più quelli di ventiquattro ore fa.


Leggi anche:


Bremer, nessuno come lui in Serie A: il dato

Nelle ultime ore la dirigenza rossonera ha intensificato i contatti con il Torino. Da diverse settimane nelle grazie del Milan, il brasiliano è l’indiziato principale al momento per prendersi in mano la difesa di Pioli. C’è però un problema da non sottovalutare, ovvero le intenzioni dei granata. Infatti Urbano Cairo, presidente del Toro, non ha alcuna intenzione di vendere la sua punta di diamante se non ad una cifra importante. Nonostante questo il Milan ci prova, con la consapevolezza che adesso non si può più badare troppo alle spese: c’è bisogno di un investimento non da poco.

Mettiamo adesso per un attimo da parte il calciomercato e concentriamoci proprio sul giocatore, Gleison Bremer. Non può più essere definita come sorpresa: diversi top club hanno messo gli occhi su di lui, come ad esempio l’Inter. Il motivo è molto semplice: sta dimostrando di essere un grande difensore. Dopo la gara contro la Fiorentina di qualche giorno fa è anche andato in tendenza su Twitter, in quanto secondo diversi utenti è stato capace di “annullare completamente Dusan Vlahovic”.

C’è poi un dato clamoroso che fa capire bene quanto sia diventato maturo il giocatore: secondo quanto riportato sul sito ufficiale della Lega Serie A, Bremer è il calciatore che ha recuperato più palloni di tutti dopo 21 giornate: ben 272, avete capito bene! Alle sue spalle, lontanissimo, c’è Colley con 227. Un abisso tra i due. Per tutti questi motivi, siamo arrivati al punto di dire: Bremer è assolutamente un giocatore da Milan.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da MilanLive.it (@milanliveit)