Milan, si accelera per il difensore: contatti in corso, Maldini ci prova!

Dirigenza rossonera al lavoro per acquistare quanto prima un difensore: adesso è questa la priorità, dato che entrambi i difensori titolari sono out

Con l’infortunio di Tomori, che si sta sottoponendo adesso all’intervento in artroscopia dopo la lesione al menisco mediale del ginocchio sinistro, è inevitabile adesso andare sul mercato e comprare un nuovo difensore.

Maldini (©LaPresse)
Maldini (©LaPresse)

Maldini lo sa bene: impossibile per Pioli fare un mese con sole due certezze in difesa che sono Kalulu e Gabbia. Romagnoli è ancora fermo causa Covid ma presto potrebbe rientrare. E’ stata ovviamente bloccata l’uscita in prestito di Matteo Gabbia, voce insistente degli ultimi giorni.

L’infortunio di Fik ha complicato e non poco i piani del Milan. La sua assenza per un mese circa si farà sentire e c’è adesso l’urgenza di intervenire sul mercato e regalare a Stefano Pioli un nuovo difensore di qualità capace di guidare l’intera retroguardia rossonera. Uno di quei giocatori esperti e che magari conoscono già bene il campionato italiano di Serie A.


Leggi anche:


Milan, occhi in Serie A per il difensore: non sarà facile

Per tutti i motivi accennati poco fa, il Milan è in costante contatto con il Torino per cercare di convincere Urbano Cairo a vendere il suo difensore di diamante, Gleison Bremer. Il brasiliano sarebbe un acquisto molto apprezzato anche dalla piazza rossonera, come spesso si è evinto anche nel gruppo Telegram di MilanLive.it. Sarebbe il colpo perfetto per la difesa di Stefano Pioli.

La situazione però non è idilliaca, perché il Torino prova in tutti i modi ad opporsi. Già nelle scorse settimane c’erano stati dei contatti tra i due club, ma i granata hanno fatto capire che non avrebbero fatto partire Bremer se non con una cifra sostanziosa. Su di lui c’è anche l’interesse dell’Inter.

Dato il costo alto dell’operazione, Maldini e Massara avevano messo questa operazione in stand-by. Ma adesso, con l’infortunio di Tomori c’è piena emergenza e per questo non si può più pensare a risparmiare troppo se si vuole provare a raggiungere dei risultati importanti in questa stagione. Ricordiamo che Tomori salterà sicuramente le super sfide contro Juventus e Inter ed è una perdita davvero importante per il Milan. Serve un grosso sforzo da parte della società: non sarà facile, ma bisogna almeno provarci.