Gol Messias, arrivano le scuse dell’AIA: il Milan accetta

L’Associazione Italiana Arbitri è consapevole del grave errore del direttore di gara ed è pronta a punirlo in maniera severa

La partita tra Milan e Spezia, terminata 1-2 in favore degli ospiti, è stata pesantemente condizionata da una folle decisione dell’arbitro Serra che ha annullato una rete ai rossoneri in pieno recupero.

Milan-Spezia
Milan-Spezia (©Getty Images)

Pochi istanti dopo lo Spezia di Thiago Motta, approfittando di un Milan in preda ad una crisi nervosa, ha siglato la rete della vittoria con Gyasi. L’arbitro del match, il signor Serra, si è subito reso conto dell’errore ed ha chiesto immediatamente scusa. Ma il danno ormai era stato fatto. Proteste veementi dei ragazzi di Pioli, in particolar modo di Rebic che ha preso tra le mani la testa del direttore di gara e gli ha urlato contro. Poi lo ha quasi stretto a se come se volesse rincuorarlo.

Un errore gravissimo che rischia di compromettere un’intera stagione, anche se come ripetuto più volte il Milan avrebbe dovuto chiudere prima la gara e non arrivare nei minuti di recupero con il fiatone. Detto questo, adesso il signor Serra rischia di avere un contraccolpo importante anche nella carriera personale da arbitro, perché certe sviste non possono esserci nel massimo campionato italiano. Il Milan, intanto, continua a seguire la linea del silenzio. Solo Pioli ha accennato nel post partita all’errore di Serra, ma senza soffermarsi più di tanto. Anzi, ci ha tenuto a specificare che è molto dispiaciuto per l’uomo dal punto di vista umano.


Leggi anche:


Serra, che errore davanti al vice designatore degli arbitri!

L’Aia (Associazione Italiana Arbitri) ha subito inviato una lettera al Milan per scusarsi in merito all’accaduto. Il Milan, a questo punto, non può far altro che accettare con amarezza l’accaduto ed andare avanti. Anche ai vertici si sono resi conto immediatamente della grossolana svista del direttore di gara che adesso rischia uno stop molto lungo. Si parla già di più di due giornate, ovviamente nei prossimi giorni ne sapremo di più.

Un errore che non è piaciuto assolutamente al capo degli arbitri, Gianluca Rocchi, che ora ha intenzione di punire severamente il giovane arbitro. Serra, 39enne, fa parte di quegli arbitri che a rotazione fanno esperienza nel campionato di Serie A.

E pensare che questa sera a San Siro era presente una persona molto importante e che ha osservato Serra con molta attenzione. Stiamo parlando del vice designatore degli arbitri, Andrea Gervasoni.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da MilanLive.it (@milanliveit)