CorSport – Milan-Juve, Orsato indisponibile: al suo posto Di Bello

Decisione strana presa dall’AIA, in quanto non sono state rese note le motivazioni di tale scelta. Deciso il sostituto

Milan-Juventus, si sa, non sarà mai una partita come le altre. E’ sempre stata una sfida ad alta quota, ma le cose sono notevolmente “peggiorate” da quel famoso gol di Muntari non assegnato che cambiò le sorti dello Scudetto nel 2012.

Di Bello
Di Bello (©LaPresse)

Adesso questa sfida arriva dopo una settimana piena di polemiche dopo il grave errore dell’arbitro Serra in Milan-Spezia, che ha condizionato gravemente la partita. Adesso un nuovo colpo di scena che va ad infuocare ancora di più i social ed i tifosi rossoneri.

L’AIA ha infatti reso nota la decisione di un cambio nella designazione del direttore di gara per la super sfida che andrà in scena domenica sera in un San Siro più vuoto che pieno. Non sarà più, infatti, l’arbitro Orsato a dirigere l’incontro e le motivazioni di questa scelta non sono ancora state rese note. Al suo posto, per sostituirlo, è stato designato il signor Di Bello.


Leggi anche:


Cambia l’arbitro di Milan-Juventus: e adesso?

Una scelta che sicuramente farà discutere, quella di cambiare l’arbitro di una gara che si giocherà solamente tra poco più di quarantotto ore. Ma bisogna andarci piano con commenti e critiche, anche perché effettivamente non sappiamo il motivo per il quale l’Associazione Italiana Arbitri abbia presto questa decisione. Fatto sta che Daniele Orsato non sarà presente a San Siro domenica sera e ancora non si conosce il nome del suo sostituto.

Il direttore di gara che avrà l’arduo compito di tenere a bada Milan, Juventus e pubblico di San Siro sarà Di Bello. E’ questa la decisione definitiva presa dal designatore Rocchi, che dunque affida il big match al giovane fischietto di Brindisi. In questo momento, e come ovvio, i tifosi rossoneri sono un po’ diffidenti con gli arbitri dato quello che è accaduto nemmeno una settimana fa e non solo. Una situazione che però non dovrà in alcun modo diventare un alibi: la squadra di Pioli deve solamente concentrarsi sul lavoro sul campo e fare qualsiasi cosa per riuscire a battere la Juventus in un momento così delicato della stagione, mettendo da parte ogni altro tipo di discorso extra calcistico.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da MilanLive.it (@milanliveit)