Pellegri, novità da Torino: il Milan potrebbe fare plusvalenza subito

Arrivano novità sulla formula che dovrebbe portare Pietro Pellegri in prestito al Torino. Gli aggiornamenti dal Corriere Granata…

Sembra ormai un affare in dirittura d’arrivo! Pietro Pellegri si trasferirà a breve a Torino, dove il tecnico Ivan Juric – che lo ha già allenato al Genoa – lo ha chiesto a gran voce ad Urbano Cairo. Il Milan, secondo le previsioni, cederà il suo giovane attaccante in prestito.

Pietro Pellegri
Pietro Pellegri (©Getty Images)

Una scelta sulla quale Paolo Maldini e Frederic Massara hanno riflettuto per diverso tempo. Pellegri vanta certamente tanta qualità, e le sue potenzialità sono ancora tutte da sviluppare. Purtroppo, come risaputo, gli infortuni hanno macchiato nettamente la sua promettente carriera.

Prima al Monaco, club di Ligue 1 che lo ha prelevato dal Genoa a soli 17 anni, e adesso, ancora, al Milan. Pietro ha disputato una sola gara da titolare in rossonero, e proprio in quella apparizione sono bastati poco più di 15 minuti per uscire dal campo dolorante.

Adesso, l’attaccante è fermo ai box da un pò. Ha cominciato a svolgere allenamenti personalizzati, ma non è ancora chiaro l’effettivo tempo di recupero. Ecco che la dirigenza milanista si è presa del tempo per riflettere sul futuro del giovane, che attualmente è in prestito al Diavolo dal Monaco.

Ricordiamo che Pellegri è stato prelevato dal club francese in prestito oneroso (circa 500 mila euro) con obbligo di riscatto a determinate condizioni. Il riscatto era stato fissato a 6 milioni di euro, ma ora Maldini e Massara sono a lavoro per far abbassare la cifra a 4 milioni. Pellegri ha giocato troppo poco e mai in maniera convincente. Il Monaco non può che accettare la contro offerta dei rossoneri.

L’idea del Milan è quella di riscattarlo e girarlo in prestito al Torino. Un’idea che è già una trattativa. È stata diffusa la formula secondo la quale Pellegri sarà presto un granata.


Leggi anche:


Milan, cessione Pellegri in prestito: non c’è controriscatto

Il Corriere Granata ha riportato che il Milan cederà Pellegri al Torino in prestito con diritto di riscatto. Un fatto rilevante è che il club rossonero non ha inserito alcuna clausola per il controriscatto. Ma comunque la formula potrà generare una plusvalenza, seppur minima, per le casse del Milan.

Il riscatto, secondo la medesima fonte, è stato fissato a 6-6,5 milioni di euro. Ecco perchè il club rossonero sta spingendo fortemente per ottenere uno sconto dal Monaco. C’è la volontà di generare quantomeno una piccola plusvalenza. Insomma, Maldini e Massara, a differenza di giocatori come Pobega e Colombo, non ha posto un gran ostacolo al futuro di Pellegri e alle intenzioni del Torino.

Se i granata vorranno tenerlo per la prossima stagione, acquistandolo a titolo definitivo, potranno farlo tranquillamente. Una mossa che potrebbe far pensare ad una qualche possibile strategia per arrivare al difensore Gleison Bremer in estate.