Rinnovo Theo Hernandez, accordo vicino: annuncio a breve

L’accordo totale per il rinnovo di Theo Hernandez sembra vicino. Il club rossonero e il giocatore dovrebbero arrivare presto alle firme.

Fin dal suo arrivo Theo Hernandez ha fatto vedere di poter diventare un top player nel ruolo di terzino sinistro. Le sue qualità straordinarie hanno convinto tutti. Se sulla fase offensiva c’è poco da dire, se non che può concretizzare ancora di più, su quella difensiva c’erano dei difetti che con il tempo sta limando.

Theo Hernandez
Theo Hernandez (©Getty Images)

Il numero 19 del Milan vuole diventare un giocatore completo e ci sta lavorando. Stefano Pioli è un allenatore che lo aiuta tanto a migliorarsi e anche avere uno come Paolo Maldini a cui chiedere consigli è di enorme supporto. Si sa che tra l’ex Real Madrid e la leggenda rossonera c’è un ottimo rapporto, un fattore importante anche per il futuro del laterale difensivo francese.


Leggi anche:


News Milan, Theo Hernandez vicino al prolungamento del contratto

Hernandez Theo
Theo Hernandez (©Getty Images)

Il Milan crede fortemente in Theo Hernandez e per questo negli ultimi mesi ha portato avanti una trattativa per il rinnovo del suo contratto. La scadenza attuale è fissata per giugno 2024, ma la dirigenza ha voluto muoversi con largo anticipo anche per evitare che sorgano altri casi come quelli che hanno riguardato Donnarumma, Calhanoglu e Kessie. Inoltre, l’ex Real Madrid percepisce uno stipendio da 1,5 milioni di euro netti a stagione ed è corretto premiarlo per il rendimento incredibile avuto da quando veste la maglia rossonera.

Oggi La Gazzetta dello Sport spiega che probabilmente il prolungamento contrattuale di Theo Hernandez verrà annunciato entro la fine di gennaio. Poi seguiranno anche le firme di Ismael Bennacer e Rafael Leao, altri due calciatori del Milan in scadenza a giugno 2024 e che la società vuole assolutamente blindare in questo inizio anno.

Anche il giornalista Nicolò Schira conferma che la negoziazione è entrata nella fase finale. Ci sono gli ultimi dettagli da discutere per raggiungere l’accordo e poi ci sarà la firma fino a giugno 2026.

Certamente il terzino francese avrà un ingaggio più che raddoppiato rispetto a quello odierno. Si è parlato di un possibile accordo da 4-4,5 milioni più bonus per un totale di 5 milioni a stagione. Un signor stipendio per allontanare le minacce estere e blindare un elemento fondamentale della squadra. PSG, Chelsea e Manchester City sono in agguato e potrebbero dover rivolgere le proprie attenzioni su altri obiettivi.