Calciomercato Milan, per Lazetic subito una richiesta | Maldini rifiuta

Lazetic è pronto per iniziare la sua avventura in maglia rossonera, ma c’è già una squadra che lo ha richiesto a Maldini e Massara.

Prima di intervenire in difesa, il Milan lo ha fatto in attacco. Salutato Pietro Pellegri, arrivato in prestito dal Monaco e trasferitosi al Torino con la medesima formula, a Milanello sono pronti ad accogliere Marko Lazetic.

Marko Lazetic
Marko Lazetic (foto Instagram)

Il 18enne centravanti serbo è stato acquistato a titolo definitivo e il suo cartellino ha richiesto un investimento da 5 milioni di euro, bonus compresi. La trattativa con la Stella Rossa è stata abbastanza rapida. Il giocatore ha voluto fortemente vestire la maglia rossonera. Sulle sue tracce c’erano anche Fiorentina, Salisburgo e Zenit San Pietroburgo.


Leggi anche:


Sampdoria, proposta al Milan per Lazetic

Marco Giampaolo
Marco Giampaolo (©Getty Images)

Sarà interessante vedere se l’inserimento di Lazetic al Milan avverrà con tempistiche brevi, cosa non facile considerata la sua giovanissima età e la poca esperienza, oppure se servirà diverso tempo. Ovviamente mister Pioli non lancerà subito, cercherà di concedergli del minutaggio quando lo riterrà opportuno. Nelle gerarchie davanti ci sono Zlatan Ibrahimovic e Olivier Giroud, attaccanti esperti dai quali il talento serbo può imparare tanto.

A potergli dare più spazio poteva essere la Sampdoria, che secondo quanto rivelato da Tuttomercatoweb lo ha richiesto in prestito al Milan. Tuttavia, il club rossonero ha rifiutato la proposta arrivata da Genova. Lazetic crescerà a Milanello in questi mesi.

Maldini e Massara hanno deciso di investire su questo ragazzo e auspicano che si ambienti quanto prima. Pioli proverà a tirarne fuori tutto il talento, gestendolo nella maniera opportuna. Il fatto di aver battuto la concorrenza del Salisburgo è un buon segnale, considerando che la società austriaca è sempre molto brava a individuare giovani che col tempo si rivelano ottimi giocatori.

Il Milan in questi mesi valuterà Lazetic e poi deciderà solo nel prossimo calciomercato estivo se cederlo in prestito oppure se tenerlo in organico. Nel reparto offensivo vanno considerati anche il contratto in scadenza di Ibrahimovic e il rientro dal prestito alla SPAL di Lorenzo Colombo. Quest’ultimo potrebbe ripartire in prestito verso una squadra di Serie A, così da accumulare esperienza.

La grande incognita è Zlatan, che si dice ancora in forma per andare avanti a giocare, ma i cui infortuni ripetuti costringono il Milan a fare delle riflessioni. I tifosi si aspettano l’acquisto di un bomber più giovane e affidabile dello svedese, che comunque gode di enorme riconoscenza da parte di tutti nell’ambiente rossonero.