Guardiola strappa un talento al Milan | Accordo per il figlio d’arte

Il Manchester City si aggiudica un giovanissimo calciatore che anche il club rossonero aveva messo nel mirino: c’è l’intesa completa.

Il Milan è molto attento ai giovani talenti e l’area scouting guidata da Geoffrey Moncada monitora tanti campionati. È anche grazie a questo lavoro che è stato acquistato il 18enne Marko Lazetic dalla Stella Rossa.

Pep Guardiola
Pep Guardiola, allenatore del Manchester City (©Getty Images)

È fondamentale arrivare su determinati prospetti prima che esplodano e il loro prezzo salga troppo, diventando appetibili solo dalle big europee. La società rossonera spera di aver fatto il colpo giusto con Lazetic e ne vuole fare altri. Non a caso si parla di Malick Thiaw, 20enne difensore dello Schalke 04 che è oggetto di una trattativa ancora non vicina all’accordo.


Leggi anche:


Zalan Vancsa, niente Milan: va al Manchester City

Tra i ragazzi che il Milan aveva visionato c’è anche Zalan Vancsa, classe 2004 che milita nell’MKT Budapest. Si tratta di un esterno offensivo ungherese che viene considerato un talento dal grande futuro. Ovviamente ha ancora molto da dimostrare, però non è casuale che sia finito nei rader di tante società europee importanti.

A spuntarla, però, è il Manchester City. È Telegraph.co.uk a rivelare che i Citizens hanno raggiunto l’accordo con l’MKT Budapest e adesso mancano solo le visite mediche prima della firma del contratto. Non è ancora chiaro dove Vancsa proseguirà la stagione in corso. Oltre al Milan, pure Bayern Monaco e Siviglia vengono indicati come club molto interessati al ragazzo.

zalan vancsa

Il Manchester City ha usato gli argomenti giusti per assicurarsi il 17enne nato a Budapest e che in questa stagione ha realizzato 2 gol in 12 presenze con la Prima Squadra. Nella UEFA Youth League, invece, ha stupito con le 5 reti segnate e i 2 assist regalati in 4 partite.

Vancsa è un figlio d’arte, dato che il padre Miklos ha giocato quasi 300 gare nel campionato ungherese con le maglie di MTK e Videoton. Fin da piccolissimo si è avvicinato a calcio e ben presto ha mostrato di avere delle capacità interessanti. Già a 15 anni ha iniziato ad allenarsi con la Prima Squadra. È molto veloce e dotato tecnicamente, in fase offensiva sa fare male con i suoi tiri oppure con degli assist. A guidarlo ora c’è Giovanni Costantino, allenatore italiano, ma sarà il Manchester City a goderselo in futuro.