Milan, cessione a sorpresa | Il terzino va in Olanda

In queste ore il Milan sta concludendo la cessione del terzino sinistro, che andrà a fare un’esperienza nel campionato olandese.

Giorni ed ore molto calde per il mercato italiano ed internazionale. Tra tre giorni scadrà il termine per le operazioni della sessione invernale 2022; il Milan sembra tra i club più attivi, anche negli affari in uscita.

Milanello Center
Milanello (foto AC Milan)

In attesa di capire se ci sia margine o meno per ulteriori acquisti in difesa ed in attacco, il club rossonero sta definendo un’altra cessione. Dopo aver detto addio ad Andrea Conti, finito alla Sampdoria, e Pietro Pellegri ufficializzato dal Torino, è vicinissima anche un’ulteriore uscita dal reparto difensivo.

Entra nel nostro gruppo Telegram e interagisci con la redazione!

Come riferito da Gianluca Di Marzio sul proprio portale, il Milan sta salutando un terzino della propria rosa. Valigie pronte per lui, destinazione Olanda.


Leggi anche:


Esperienza milanista terminata: ripartirà dall’AZ

La notizia riguarda il giovanissimo laterale mancino Milos Kerkez. Difensore esterno di nazionalità ungherese classe 2003, titolare della Primavera rossonera di mister Giunti. Ma recentemente affacciatosi anche in prima squadra, viste le convocazioni ottenute da Stefano Pioli.

Milos Kerkez (foto Instagram)

Nonostante le ottime informazioni riguardo le qualità tecniche ed atletiche di Kerkez, il Milan ha trovato l’accordo per la cessione all’AZ Alkmaar, club della Eredivisie olandese. Ancora non è stato chiarito se si tratta di un’operazione in prestito, per far giocare con continuità il 18enne, oppure se partirà a titolo definitivo, salutando una volta per tutte Milanello.

Kerkez era arrivato al Milan soltanto un anno fa, quando i rossoneri lo strapparono dal club ungherese dell’FC Gyor per 200 mila euro. Il terzino si è ben messo in mostra nella Primavera, ma non soltanto. In estate, aggregato momentaneamente al ritiro dei ‘grandi’, aveva dato dimostrazione di ottime qualità in progressione.

Il possibile erede di Theo Hernandez fa dunque le valigie e continuerà la propria esperienza professionale all’AZ. Chissà se in futuro tornerà da protagonista a Milanello oppure se resterà solo una fugace apparizione.