Milan, la cessione può concretizzarsi | Il presidente conferma tutto!

Il presidente del club ferrarese ha confermato la trattativa e si dichiara anche fiducioso sul buon esito della stessa.

Possibili nuovi scenari per il finale di questa sessione invernale di calciomercato. Il Milan potrebbe ancora fare qualcosa sia in entrata che in uscita e le ultime ore saranno decisive.

Dirigenza Milan
Dirigenza Milan (©LaPresse)

Per quanto riguarda le uscite, dopo le partenze di Conti e Pellegri, accasatisi rispettivamente alla Samp e al Torino, il Milan potrebbe piazzare altri calciatori. Ci sono dialoghi in corso per quanto riguarda Samu Castillejo. La dirigenza rossonera era a colloquio sempre con i blucerchiati per lo spagnolo, ma il calciatore preferirebbe tornare in Spagna, con il Valencia che fa sul serio per riportarlo in Liga.

Occhio però a un’altra possibile partenza che potrebbe consumarsi in questi giorni. Parliamo di Daniel Maldini, ambito in Serie B dalla Spal. Il Milan è in buonissimi rapporti con il club ferrarese e il presidente Joe Tacopina ha confermato il tutto ai microfoni di Itasportpress.it: “Sì, siamo sulle tracce di Daniel Maldini”.


Leggi anche:


Tacopina fiducioso per la trattativa

L’avvocato italoamericano ha commentato in maniera decisa il suo pensiero sul buon esito della trattativa: “Sapete che sono molto legato a Paolo e Ricky e di conseguenza sono fiducioso che possiamo concludere”. Daniel Maldini potrebbe quindi andare a giocare in Serie B in questi sei mesi per fare un po’ di esperienza ed accumulare un minutaggio che al Milan non riuscirebbe a ottenere. Da valutare comunque buona la sua prima parte di stagione con la maglia rossonera: 11 presenze, di cui 3 da titolare, senza dimenticare ovviamente il gol decisivo di testa allo Spezia.

Ecco quindi che dopo il prestito di Lorenzo Colombo (accasatosi in biancoceleste ad inizio stagione e protagonista con 6 reti fino ad ora) i due club possono chiudere un’altra operazione simile. L’amicizia fra il patron del club estense e la dirigenza del Milan lascia pensare che tutto possa andare a buon fine. I rossoneri sfruttano quindi l’occasione di dare ai propri giovani un palcoscenico in cui mettersi in mostra, per poi tornare a Milanello ancora più forti.