Milan, è stato ad un passo | Torna in campo e segna il gol vittoria!

E’ sua la rete del 2-1 decisivo in un match importantissimo. Maldini ci ha provato nel finale di mercato e non molla la presa.

Il mercato è terminato da qualche giorno e ogni discorso in chiave Milan è stato rimandato alla prossima estate. Anche e soprattutto quel sul difensore centrale, obiettivo primario per i rossoneri nella prossima stagione.

Schalke 04
Schalke 04 (©LaPresse)

La ricerca del difensore ha caratterizzato gran parte del mercato invernale del Diavolo, anche se alla fine la dirigenza ha deciso di continuare con i giocatori già presenti in rosa e di posticipare il colpo nel reparto arretrato per la prossima stagione. Nel frattempo il taccuino di Maldini si era riempiti di nomi interessanti, alcuni di questi contattati per capire la fattibilità di un’eventuale trasferimento.

Tra questi, oltre ai soliti Botman e Bremer, c’è Malick Thiaw, difensore 21enne dello Schalke 04 e della Nazionale Under 21 della Germania. Il centrale tedesco, con cittadinanza finlandese, è stato accostato al club rossonero negli ultimi giorni di mercato. Dalla Germania erano arrivate delle conferme non solo sull’interesse del Milan, ma anche proprio di una prima offerta da circa 6.5 milioni di euro.


Leggi anche:


Thiaw goleador: i rossoneri lo seguono ancora

Nel frattempo il giocatore sta facendo parlare di sé in maniera positiva. Oggi ha realizzato infatti la rete che ha portato il successo alla squadra. Al 72′ ha realizzato la rete del 2-1 contro contro il Regensburg, tenendo lo Schalke nelle posizioni di vetta e in corso per la promozione. Il club lo ha subito festeggiato sui social.

Stando ai media tedeschi, lo Schalke aveva rifiutato questa prima offerte, chiedendo 10 milioni per privarsi di un prospetto come Thiaw. Nel frattempo la società ha ufficializzato il rinnovo di Matteo Gabbia, ma il difensore classe 2001 rimane un profilo da tener d’occhio in chiave Milan per la prossima sessione di mercato.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da MilanLive.it (@milanliveit)