Milan, colpo dal Belgio | Un problema frena Maldini

Il giovane olandese sta facendo grandi cose nel campionato belga. I numeri parlano chiaro ed i rossoneri lo stanno attenzionando con molta insistenza

La dirigenza del Milan continua ad avere un occhio di riguardo verso il calciomercato, anche se la sessione invernale si è conclusa. E’ già tempo però di programmare, iniziare a capire le mosse da attuare in estate per apportare quelle modifiche necessarie all’organico in vista della prossima stagione.

Bruges
Bruges (©LaPresse)

In tal senso il Milan sta seguendo con molta attenzione il giovanissimo Noa Lang, olandese ma militante nel campionato belga. Sta facendo le fortune del Bruges ed ha attirato su di lui diversi club internazionali tra cui anche i rossoneri. Si tratta di uno di quei profili che alla società piacciono molto, perché rappresentano la linea verde che sempre più sta diventando un perno centrale nel ragionamento in ottica mercato di Maldini e Massara.

Cresciuto nell’Ajax, che stranamente (conoscendo il modo di operare della società olandese) lo ha ceduto al Bruges per soli 6 milioni, Noa Lang adesso è apprezzatissimo in Belgio e presto potrebbe dare una sterzata significativa alla sua carriera. Si tratta di un classe 1999, giovanissimo dunque, altro punto a suo favore se il Milan deciderà di affondare il colpo nel mercato che si aprirà a partire dalla prossima estate.


Leggi anche:


Nodo prezzo del cartellino: Noa Lang è un investimento

In questa stagione Noa Lang ha già totalizzato 8 reti e 12 assist. Capace di agire su tutto il fronte offensivo, è uno di quei giocatori per cui Pioli va pazzo e che servirebbe al tecnico emiliano per dare più alternative lì davanti, far rifiatare più spesso Leao e Brahim Diaz. Di Noa Lang ne avevamo già parlato qualche settimana fa e l’interessamento del Milan nei suoi confronti sembra proseguire. Il suo contratto con il Bruges scade nel 2025, e a partire da questo dato nascono i primi problemi.

Il club belga non ha necessità di venderlo in questo momento, per questo motivo chiede una cifra abbastanza alta per l’acquisizione del suo cartellino. Parliamo di circa 25-30 milioni di euro, spesa non indifferente considerando anche il fatto che molto probabilmente non sarebbe l’unica della prossima stagione.

Quest’ultimo però è un ragionamento che Maldini e Massara faranno più in là, quando arriverà il momento di sedersi ad un tavolino e riflettere. Intanto continuano a gustarsi le giocate e la qualità di Noa Lang, che potrebbe diventare un tassello molto goloso pronto ad incastrarsi nel puzzle del Milan del futuro.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da MilanLive.it (@milanliveit)