LIVE – Milan-Sampdoria 1-0: Leao meravigliao, sorpasso all’Inter

Diretta live Milan-Sampdoria: cronaca e risultato in tempo reale della partita valida per la 25esima giornata del campionato Serie A 2021/2022.

Il pareggio tra Inter e Napoli offriva al Milan la possibilità di portarsi al primo posto della classifica. I rossoneri dovevano battere la Sampdoria a San Siro e non era semplice. Ma la missione è stata compiuta.

milan sampdoria
Milan-Sampdoria (foto MilanLive.it)

Match non bellissimo a San Siro. Soprattutto i primi 45 minuti non sono stati uno spettacolo emozionante, però proprio nel primo tempo i rossoneri hanno trovato la via del gol con una prodezza di Rafael Leao su lancio fantastico di Mike Maignan.

Nella ripresa gara più vivace e con maggiori occasioni. I ragazzi di Stefano Pioli hanno rischiato poco, ma in fase offensiva hanno sprecato davvero tantissimo e questa rappresenta una nota negativa. Comunque ora ci si gode i 3 punti e il primato in classifica.

Leggi anche: Milan-Sampdoria, Highlights Serie A: gol e sintesi – Video

Milan-Sampdoria: la diretta del match

90’+3′ – FINITA! Milan-Sampdoria 1-0.

90′ – Tre minuti di recupero concessi dall’arbitro Chiffi.

88′ – Pioli toglie Florenzi e mette Kalulu.

85′ – Sabiri per Candreva nella Sampdoria.

83′ – Milan sprecone in fase offensiva.

82′ – Rebic sciupa un’occasione calciando su Falcone, aveva tutto il tempo per angolare e fare meglio.

81′ – Tiro di Rebic col destro, palla fuori.

75′ – Pioli mette Krunic per Bennacer.

73′ – Giampaolo mette Quagliarella per Rincon.

71′ – Ancora Falcone sul colpo di testa di Romagnoli da angolo di Tonali.

70′ – Bel colpo di testa di Giroud su cross di Bennacer, ma Falcone è bravo ad alzare sopra la traversa.

70′ – Milan pericoloso, c’è voglia di fare il secondo gol.

65′ – Buon inserimento di Bennacer, il cui tiro mancino non inquadra la porta purtroppo.

63′ – Secondo tempo sicuramente più vivace e con ritmi più alti rispetto al primo.

60′ – Rebic murato al momento del tiro in area, poi Ante fa un bel cross sul quale Giroud va in semi-rovesciata e trova Falcone bravo nella respinta.

57′ – Pioli mette Saelemaekers per Messias, Kessie per Brahim Diaz e Rebic per Leao.

56′ – Buon inserimento di Candreva dentro l’area, ma il suo tiro di destro di prima intenzione va fuori.

53′   – Augello per Murru, Vieira per Conti ed Ekdal per Thorsby nella Sampdoria.

51′ – Candreva arriva al tiro col destro, Maignan para in due tempi.

50′ – Giroud, contrastato da Magnani, non riesce di testa a indirizzare bene verso la porta avversaria.

47′ – Grande accelerazione di Leao, che entra in area e poi sull’assist per Giroud è bravo un difensore ad anticipare il francese.

46′ – Messias col sinistro vicino al raddoppio, palla fuori non di molto alla destra di Falcone.

46′ – Inizia il secondo tempo! 


45’+5′ – PRIMO TEMPO CONCLUSO. Milan-Sampdoria 1-0: decide Leao. Tanta noia, ma i rossoneri hanno trovato la via del gol con una prodezza di Rafa.

45’+4′ – Anche Tomori giù qualche istante in seguito a un contrasto di gioco.

45’+2′ – A terra Florenzi dopo un contrasto con Conti, poi si rialza.

45′ – Cinque minuti di recupero concessi dall’arbitro Chiffi.

44′ – Miracolo di Messias sul tiro potente di Messias dall’interno dell’area.

42′ – Buona sponda di Messias per Giroud, che però calcia malissimo col sinistro.

41′ – Leao costretto a uscire dal campo dopo un contrasto duro con Sensi. Successivamente rientra.

40′ – Brutto spettacolo a San  Siro. Ritmo basso, gioco spezzettato dai falli e nessuna occasione sostanzialmente.

34′ – Messias da posizione interessante sbaglia il cross, peccato.

30′ – Brutta partita finora. Per fortuna il Milan ha sfruttato la chance avuta per fare gol.

26′ – Ammonito Romagnoli per fallo su Caputo.

24′ – Problemi alla spalla destra per Bereszynski, si scalda Ferrari.

22′ – Fase di stallo del match, ritmi molto bassi.

18′ – Ammonito Brahim Diaz per fallo su Bereszynski. Il capitano della Samp resta a terra, devono intervenire i dottori.

14′ – La Samp ha sentito il peso di aver subito gol.

10′ – Maignan a terra dopo uno scontro con Rincon, che viene ammonito da Chiffi. Poi il portiere francese si rialza in seguito all’intervento dei dottori rossoneri.

8′ – GOL MILAN! LEAO! Lancio fantastico di 65 metri di Maignan, che controlla bene e supera in velocità il suo diretto marcatore: poi davanti a Falcone non sbaglia col destro! Rete bellissima.

7′ – Il Milan cerca di fare la partita, però per il momento non ha impensierito Falcone.

5′ – Conclusione da posizione pericolosa di Caputo, ma pallone colpito male.

1′ – Match iniziato a San Siro!

Alle 12:30 l’arbitro Chiffi darà il via alla gara.

Serie A, formazioni ufficiali Milan-Sampdoria

MILAN (4-2-3-1): Maignan; Calabria, Tomori, Romagnoli, Florenzi; Tonali, Bennacer; Messias, Díaz, Leão; Giroud. A disp.: Mirante, Tătăruşanu; Ballo-Touré, Kalulu; Bakayoko, Castillejo, Kessie, Krunić, Saelemaekers; Maldini, Rebić. All.: Pioli.

SAMPDORIA (4-4-1-1): Falcone; Bereszyński, Colley, Magnani, Murru; Conti, Rincón, Thorsby, Candreva; Sensi; Caputo. A disp.: Audero, Ravaglia; Augello, Bonfanti, Ferrari; Ekdal, Sabiri, Trimboli, Vieira; Quagliarella, Supriaha. All.: Giampaolo.

Arbitro: Chiffi di Padova.

Milan-Sampdoria: la presentazione del match

Dopo la vittoria nel derby contro l’Inter e quella in Coppa Italia contro la Lazio, il Milan oggi ospita la Sampdoria a San Siro. Una partita da non sottovalutare, considerando anche che la squadra blucerchiata è reduce da un rotondo successo contro il Sassuolo.

I ragazzi di Pioli hanno grande voglia di conquistare i 3 punti, così da approfittare del pareggio 1-1 di Napoli-Inter per portarsi in testa alla classifica (i nerazzurri devono comunque recuperare una gara). Vincere oggi è molto importante. I rossoneri dovranno farlo ancora senza Ibrahimovic, che in settimana ha lavorato sempre a parte e spera di guarire presto dall’infiammazione al tendine d’Achille destro.

Out anche Theo Hernandez, squalificato dopo l’espulsione nel derby. Non convocato neppure Mattia Gabbia, alle prese con un problema fisico. Torna dal primo minuto Tomori, rientrato nel secondo tempo contro la Lazio e pronto a giocare dall’inizio.

La Samp ha in panchina un allenatore che un po’ di voglia di rivincita ce l’ha nei confronti del Milan. Giampaolo venne esonerato nell’ottobre 2019 a causa degli scarsi risultati e di un gioco semi-inesistente. Spera di fare uno scherzetto a Pioli, colui che lo sostituì dopo l’esonero. Assenti nella squadra ligure sono Damsgaard, Gabbiadini, Yoshida e Askildsen, oltre al neo arrivato Giovinco.