Romagnoli, la Lazio fiuta il colpo: Sarri ha una strategia

Si fanno sempre più insistenti le voci che vedono l’approdo in biancoceleste dalla prossima stagione dell’attuale capitano del Milan

Alessio Romagnoli sta diventando sempre più un’incognita della prossima stagione rossonera. Sarà ancora il capitano della squadra di Pioli? La sua situazione è simile a quella di Kessie per certi versi: più passa il tempo, più le cose si complicano.

Romagnoli
Romagnoli (©LaPresse)

Da un altro punto di vista però, invece, si tratta di una trattativa diversa rispetto a quella che riguarda il franco ivoriano. Perché mentre per Franck si parla di un aumento dell’ingaggio notevole, per Alessio si tratta di cifre molto più basse. Ma nonostante questo non c’è l’accordo tra l’agente del giocatore, Mino Raiola, e la dirigenza del Milan. Maldini e Massara hanno già fatto la loro proposta a Romagnoli e non hanno intenzione di alzarla ulteriormente. E’ ormai questa la loro tattica: chi vuol accettare che ben venga, altrimenti saluti e arrivederci.

Parliamo di una offerta ad una cifra poco più bassa di 3 milioni netti a stagione, ma Romagnoli vorrebbe qualcosa in più. Il suo contratto scade al termine di questa stagione, perciò in realtà è già libero di accordarsi con un’altra società. Pioli non vorrebbe perderlo, anche perché il numero 13 rossonero in questo momento è in gran forma. Si è ripreso la difesa da leader in assenza di Kjaer e sta facendo molto bene. Anche la posizione della Curva Sud però è chiara: chi non vuole restare alle condizioni della società è libero di andarsene.


Leggi anche:


Lazio in emergenza in difesa: Romagnoli sarebbe l’acquisto perfetto

Da quando è arrivato sulla panchina della Lazio, Maurizio Sarri ha avuto difficoltà ad imprimere il proprio gioco. Il “sarrismo“, come è stato definito da molti, lo abbiamo visto davvero poche volte in questa stagione. Ma non perché i biancocelesti abbiano poca qualità, anzi. C’è Milinkovic-Savic, c’è Luis Alberto. Il problema è nel reparto difensivo. L’allenatore ex Chelsea non ha a disposizione difensori consoni con il suo modo di giocare.

Luiz Felipe e Patric in particolare sono giocatori di temperamento, e non qualitativamente al livello che ritiene opportuno il tecnico. Rimane così il solo Acerbi, che però ormai ha rotto il rapporto con la tifoseria per alcune dichiarazioni che non sono piaciute. Per questo Romagnoli sarebbe il colpo ideale per la Lazio di Sarri. Alessio è bravo tecnicamente, intelligente tatticamente, perfetto per la difesa a quattro. Anche la Lazio sta facendo le valutazioni che abbiamo appena elencato, ed è sempre più decisa ad affondare il colpo.

La società di Lotito ha un piano ben preciso: offrire poco più di 3 milioni più eventuali bonus per accaparrarsi il giocatore, dato che il Milan non ha intenzione di trattare ancora. Poi c’è la Juventus che però, finora, si è solo interessata al giocatore senza formulare una vera e propria offerta all’agente.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da MilanLive.it (@milanliveit)