LIVE – Salernitana-Milan 2-2: passo falso, Rebic evita la sconfitta

Diretta live Salernitana-Milan: cronaca e risultato in tempo reale della partita della 26esima giornata del campionato Serie A 2021/2022.

Deludente prestazione del Milan e deludente anche il risultato questa sera contro la Salernitana. La squadra di Stefano Pioli non è andata oltre il 2-2 allo stadio Arechi.

Salernitana Milan
Salernitana-Milan (foto MilanLive.it)

Il vantaggio iniziale firmato da Junior Messias sembrava spianare la strada ai rossoneri, che però si sono fatti raggiungere da un bellissimo gol di Federico Bonazzoli in rovesciata dopo un’uscita pessima di Mike Maignan.

Nel secondo tempo ci si aspetta una grande reazione milanista, ma a fare gol sono i ragazzi di Davide Nicola con un colpo di testa di Milan Djuric. Al 77′ ci pensa Ante Rebic a pareggiare, però poi al Diavolo manca quello che serve per fare la rete della vittoria.

Salernitana-Milan: cronaca in diretta del match

90’+4′ – FINITA. SALERNITANA-MILAN 1-1.

90′ – L’arbitro Fabbri concede quattro minuti di recupero.

84′ – Fazio di testa ha la meglio su Tomori, ma manda alto.

83′ – Romagnoli ammonito per fallo su Mousset.

81′ – Nicola toglie Djuric e mette Mikael, fuori anche Bonazzoli per Mousset.

80′ – Giroud di testa manda alto su buon cross di Theo Hernandez.

77′ – GOL MILAN! Rebic pareggia con un tiro dalla distanza!

73′ – Florenzi per Calabria e Saelemaekers per Messias nel Milan.

72′ – GOL SALERNITANA. Djuric di testa anticipa Tomori su cross di Mazzocchi.

70′ – Rebic ammonito per aver calciato la palla verso la porta dopo che gli era stato fischiato fallo contro.

69′ – Entra Perotti per Ribery e Obi per Kastanos.

68′ – Combinazione Rebic-Leao, il portoghese calcia col destro dalla distanza, Sepe non è perfetto e mette in corner.

68′ – Problemi per Ribery, pronto a entrare Perotti.

66′ – Romagnoli salva il Milan! Follia di Maignan, Bonazzoli gli ruba palla e prova la rabona: il capitano rossonero evita il gol.

61′ – Entra Rebic per Brahim Diaz.

61′ – Ammonito Giroud.

60′ – Giroud spreca una chance davanti a Sepe, che respinge il tiro del francese.

59′ – Ribery elude la marcatura di Tomori e crossa basso per Djuric, che non ci arriva.

54′ – Sponda di Romagnoli per Giroud, che di testa non inquadra la porta.

52′ – Ederson ammonito per fallo netto a centrocampo su Calabria.

50′ – Milan in campo con un piglio migliore in questo inizio di secondo tempo.

47′ – Bella rovesciata di Leao, palla fuori di poco.

46′ – Riprende la partita allo stadio Arechi! Kessie sostituisce Bennacer, ammonito e dunque a rischio espulsione.


45’+4′ – PRIMO TEMPO FINITO A SALERNO. Salernitana-Milan 1-1: dopo il gol di Messias, è arrivato il pareggio di Bonazzoli.

45′ – Tre minuti di recupero concessi dall’arbitro.

43′ – Leao sbaglia la giocata in area avversaria, dopo un buon assist di Giroud, e sciupa una ghiotta chance.

41′ – Sepe bravo ad anticipare Messias sull’assist di Leao.

38′ – Non un buon Milan in questa fase, meglio i campani.

35′ – Ammonito Bennacer, era diffidato e salterà Milan-Udinese.

29′ – GOL SALERNITANA. Bonazzoli in rovesciata. Pessima uscita alta di Maignan, poi il pallone arriva all’ex Inter che fa una bella acrobazia e segna. Inutile il tentativo di Theo Hernandez di respingere la palla sulla linea.

26′ – Tonali dolorante dopo uno scontro di gioco, però sembra farcela. Kessie si scalda comunque.

23′ – Leao non colpisce bene col sinistro da fuori, ma trova comunque una deviazione e un corner.

21′ – Calabria mura una conclusione di Ribery.

17′ – Punizione di Bennacer parata da Sepe, che mette la palla in corner con un tuffo alla sua destra.

14′ – Nella Salernitana sta male Radovanovic, entra Ederson.

13′ – Calabria non sta benissimo, Florenzi si scalda per una eventuale sostituzione.

12′ – L’atteggiamento dei padroni è aggressivo, il Diavolo deve stare attento.

10′ – Cross di Mazzocchi per il colpo di testa di Djuric, che non trova Bonazzoli, bensì Maignan.

9′ – La rete di Messias ha sbloccato i rossoneri, anche se la squadra di Nicola cerca di reagire allo svantaggio.

5′ – GOL MILAN! MESSIAS! Assist perfetto di Theo Hernandez per il taglio del brasiliano, che davanti a Sepe non sbaglia col sinistro.

4′ – Ranieri ci prova col sinistro dalla distanza, Maignan blocca senza problemi.

3′ – La Salernitana è partita forte, Ribery manca il tiro dall’interno dell’area, poteva fare male a Maignan se avesse colpito bene la palla.

1′ – Match iniziato!

Alle ore 20:45 l’arbitro Fabbri darà il via alla gara.

Leggi anche: Salernitana-Milan, streaming e diretta tv: dove vederla oggi

Serie A, formazioni ufficiali Salernitana-Milan

SALERNITANA (4-4-2): Sepe; Mazzocchi, Fazio, Dragusin, Ranieri; Ribéry, L. Coulibaly, Radovanović, Kastanos; Djurić, Bonazzoli. A disp.: Belec, Fiorillo; Gagliolo, Jaroszyński, Kechrida, Veseli, Zortea; Bohinen, Ederson, Obi; Mikael, Mousset, Perotti. All.: Nicola

MILAN (4-2-3-1): Maignan; Calabria, Tomori, Romagnoli, Theo Hernández; Tonali, Bennacer; Messias, Díaz, Leão; Giroud. A disp.: Mirante, Tătăruşanu; Ballo-Touré, Florenzi, Gabbia, Kalulu; Bakayoko, Castillejo, Kessie, Krunić, Saelemaekers; Maldini, Rebić. All.: Pioli.

Arbitro: Fabbri di Ravenna.

La presentazione della partita dello stadio Arechi

Dopo le vittorie contro Inter e Sampdoria, con in mezzo anche il successo in Coppa Italia contro la Lazio, il Milan vuole uscire capolista della classifica anche dalla 26esima giornata della Serie A. In attesa di Inter-Sassuolo e Cagliari-Napoli, bisogna battere la Salernitana allo stadio Arechi.

Pioli deve ancora rinunciare a Kjaer, Gabbia e Ibrahimovic. Ma ritrova Theo Hernandez, che ha scontato la squalifica post-derby ma rimane diffidato. Sotto diffida ci sono anche Bennacer e Brahim Diaz. I tre calciatori rossoneri dovranno prestare grande attenzione. Nella prossima giornata c’è l’Udinese a San Siro e in quella seguente vi è la trasferta al San Paolo contro il Napoli.

Se il Diavolo occupa la prima posizione in campionato, invece i campani sono il finalino di coda della classifica. Colantuono è stato esonerato e toccherà a Nicola cercare di traghettare la squadra verso la salvezza. Il nuovo allenatore spera di cominciare bene la sua avventura sulla panchina granata, però deve rinunciare a otto giocatori. Uno di questi è Simone Verdi, ex Milan che aveva esordito con una doppietta contro lo Spezia. Assenza pesante.