Milan, contro le “piccole” è un disastro: il confronto con l’Inter è impietoso

Il Milan esce con uno scialbo pareggio in casa della Salernitana, al termina di una gara che si era anche messa molto male.

Un’occasione sprecata. Questa la sintesi del match di sabato sera tra Salernitana e Milan, gara che sulla carta appariva ampiamente alla portata della squadra di Stefano Pioli.

Salernitana-Milan
Salernitana-Milan (©LaPresse)

Un Milan troppo sicuro di sé, anche perché lanciatissimo in campionato, ha gettato alle ortiche un’ottima chance di allungo in classifica. Rossoneri vittime della propria sicumera, come dimostrano gli errori dei singoli e della squadra, che hanno permesso ad una generosa Salernitana addirittura di sfiorare il colpaccio.

Il Milan ha sprecato l’iniziale vantaggio di Junior Messias, arrivato immediatamente dopo l’ennesimo taglio perfetto di Theo Hernandez. Troppi errori e poca convinzione, così i campani ci hanno creduto approfittando di una difesa rossonera stranamente ballerina. Una rovesciata di Bonazzoli (su uscita pessima di Maignan) riapriva la contesa.

Secondo tempo ancora più da incubo per Giroud e compagni. Qualche occasione da gol divorata, altri pasticci difensivi e Djuric a 20′ dalla fine trovava la rete del vantaggio salernitano. Ci pensava però Ante Rebic, l’unico cambio azzeccato di serata, a riportare il Milan in parità. Un 2-2 finale che però ha il sapore del rammarico e della chance perduta.


Leggi anche:


Milan, troppi punti persi con le medio-piccole

Oggi il Milan rischia dunque il contro-sorpasso in classifica da parte dell’Inter. I nerazzurri, qualora battessero in casa il Sassuolo, salirebbero a quota 57 punti, andando a +1 dai rivali rossoneri. Senza dimenticare che la squadra di Inzaghi ha ancora una partita da recuperare con il Bologna.

Anche il Napoli, se dovesse uscire vincente dalla gara di Cagliari, aggancerebbe il Milan in classifica a quota 56. Insomma, il pari di ieri sera all’Arechi ha rimesso tutto in discussione. A Pioli e compagnia non resta che sperare nei passi falsi delle proprie rivali per non essere rimontata già oggi.

Il pari di Salerno conferma un dato. Il Milan in questa stagione perde troppi punti con le squadre medio-piccole, ovvero quelle dal nono posto in giù della classifica di Serie A. I rossoneri sono incappati in passi falsi con Fiorentina, Udinese, Sassuolo e Spezia, oltre alla Salernitana ieri sera. Vale a dire 38 punti su 51 a disposizione.

Una media da migliorare assolutamente, visto che l’Inter contro gli stessi avversari non ha quasi mai sbagliato: 40 punti su 42 disponibili. Tra le squadre della parte ‘destra’ della classifica solo la Sampdoria è riuscita a frenare i campioni d’Italia.