Cassano stronca Kessie: “Timbra il cartellino e aspetta maggio”

Cassano ha espresso delle critiche nei confronti di Kessie: rendimento in calo rispetto agli standard della scorsa stagione.

La situazione di Franck Kessie non è quella che il Milan sperava. La trattativa per il rinnovo del contratto è bloccata e le prestazioni dell’ivoriano sono altalentanti.

Franck Kessie
Franck Kessie (©LaPresse)

Nel luglio 2021 il centrocampista aveva dichiarato a La Gazzetta dello Sport che avrebbe rinnovato. Aveva mandato un messaggio chiaro ai tifosi e al club. Non sembrava esserci alcun dubbio sulla firma del prolungamento contrattuale. Invece…

Paolo Maldini e Frederic Massara hanno proposto al suo agente George Atangana un contratto da 5 milioni di euro netti a stagione più bonus. La richiesta, però, è decisamente più alta: 8 milioni netti annui. La distanza è troppo elevata e non sembra esserci margine per un accordo.


Leggi anche:


Milan, Cassano punge Kessie alla Bobo TV

Non sono poche le critiche che sta ricevendo Kessie, sia per la questione contratto che per il suo rendimento in campo. A differenza di quanto ha fatto Gianluigi Donnarumma e di quanto sta facendo Alessio Romagnoli, non sembra che l’ex Atalanta stia riuscendo a dare sempre il 100% nonostante la scadenza contrattuale vicina. Forse la vicenda rinnovo lo sta condizionando, chissà…

Antonio Cassano
Antonio Cassano alla Bobo TV

Antonio Cassano in un intervento alla Bobo TV ha espresso il suo pensiero su Kessie: “Da quando è tornato dalla Coppa d’Africa non è più lui. Sta facendo grande fatica, non è più lui e lo vedo svagato. Secondo me ha già deciso quello che vorrebbe fare, sta timbrando il cartellino e aspettando maggio”.

Cassano, ex giocatore anche del Milan, vede un Kessie non pienamente concentrato. A suo avviso, il mediano ivoriano ha già scelto il suo futuro e sta attendendo solo di finire la stagione.

Forse anche Stefano Pioli non lo sta vedendo pienamente focalizzato sulla sua attuale squadra, dato che ultimamente lo ha messo in panchina. Una scelta invocata anche da diversi tifosi, scontenti per le sue prestazioni oltre che per la mancata firma del rinnovo.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da MilanLive.it (@milanliveit)