Rebic, che ti succede: tifosi delusi, “Lezioso e instabile”

Ante Rebic continua a non convincere la critica sportiva e i tanti tifosi. Solo bocciature per lui. Cosa succede al croato?

Ante Rebic è quel giocatore da cui ti aspetti un girone di ritorno straripante. Almeno così è stato nelle ultime due passate stagioni. Purtroppo, all’inizio di ogni campionato in rossonero, il croato ha sempre sofferto di un qualche problema fisico che lo ha posto ai box per lunghi periodi.

Ante Rebic
Ante Rebic (©LaPresse)

E così è stato anche nell’attuale stagione. Ma una volta tornato a pieno regime, il devastAnte Rebic ha sempre recuperato il tempo perduto, dimostrandosi decisivo con gol e giocate mostruose. Quest’anno, però, il copione sembra non si stia ripetendo affatto.

Ante è tornato a disposizione di Stefano Pioli e della squadra ad inizio gennaio, ma non ha mai mostrato lucidità e qualità nelle giocate, anzi. Se non fosse per il gol salvifico del pareggio contro la Salernitana, potremmo affermare che il croato è stato assolutamente controproducente quando entrato in campo.

Pioli non gli ha ancora concesso la titolarità, e forse legittimamente. È chiaro che mancano diversi tasselli per raggiungere uno stato di forma ottimale. Eppure, non sembra che Rebic abbia delle mancanze fisiche. Corre, lotta, ma pecca in intelligenza al momento. Le sue scelte di gioco sembrano parecchio confuse e mai decisive.

Proprio dopo il gol contro la Salernitana, Ante ha sbagliato una lunga serie di appoggi e passaggi. In maniera clamorosa aggiungeremmo! Stesso atteggiamento notato proprio ieri contro l’Udinese, gara terminata di fatto con un altro pareggio. Cosa manca al croato in questo momento? È forse più un fattore mentale.


Leggi anche:


Rebic, netta bocciatura dei tifosi

Dopo Milan-Udinese, una pioggia di critiche si è abbattuta su Ante Rebic. Il croato è subentrato ad Olivier Giroud nel secondo tempo, e ancora una volta si è mostrato inconcludente e a tratti controproducente.

Passaggi elementari sbagliati, e pure rischiosi, e tanti palloni persi. I tifosi non hanno perdonato l’ennesima prova insufficiente del croato. C’è chi lo ha definito instabile, chi lezioso, e chi ancora fuori forma. Altri hanno “urlato” a gran voce che Rebic non è un giocatore da partita in corso, ma che riesce a tirare fuori il meglio di sè soltanto da titolare.

Magari il 28enne sta soffrendo la presenza ormai indiscussa di Rafael Leao? Complicato da dire. È certo che questo Milan, attualmente in difficoltà dal punto di vista della qualità del gioco, avrebbe bisogno del miglior Rebic. I tifosi non vogliono altro. Chissà se lo vedremo titolare contro l’Inter in Coppa Italia. Ma il croato deve assolutamente tornare a ruggire.

Di seguito alcuni commenti dei tifosi sui social dopo la cattiva prestazione di Rebic di ieri sera: