Napoli-Milan, da Theo Hernandez a Lozano: i retroscena di mercato

Theo Hernandez poteva indossare la maglia azzurra e Lozano quella rossonera: ricordiamo un po’ di retroscena di calciomercato.

Stasera allo stadio Diego Armando Maradona si affrontano Napoli e Milan, uno scontro diretto per lo Scudetto. Gli azzurri sono reduci dalla vittoria contro la Lazio, mentre i rossoneri nella scorsa giornata di campionato hanno pareggiato contro l’Udinese.

Theo Hernandez
Theo Hernandez (©LaPresse)

Stefano Pioli durante la sua carriera non ha mai sconfitto Luciano Spalletti, allenatore che proprio il Milan aveva cercato di ingaggiare prima firmare con lui. Molti ricorderanno che, dopo l’esonero di Marco Giampaolo, la dirigenza provò a prendere il tecnico toscano che era ancora sotto contratto con l’Inter. Non se ne fece nulla.

Ma non questo non è l’unico incrocio di calciomercato che possiamo riscontrare nella sfida Napoli-Milan di stasera. I due club in questi anni si sono affrontati anche per assicurarsi alcuni giocatori.

Calciomercato Napoli Milan: Theo e Leao azzurri, Lozano e Anguissa rossoneri

Nell’estate 2019 il Milan fece un grande colpo assicurandosi Theo Hernandez dal Real Madrid con un investimento complessivo da circa 21 milioni di euro. Fondamentale il blitz di Paolo Maldini a Ibiza, dove incontrò il terzino francese e lo convinse a sposare il progetto rossonero. I colleghi di AreaNapoli.it, il Napoli aveva trovato l’accordo con il Real ma il giocatore preferì trasferirsi a Milano.

Hirving Lozano
Hirving Lozano (©LaPresse)

Nella stessa estate il Milan aveva cercato di prendere Hirving Lozano, che militava nel PSV Eindhoven ed era ritenuto un rinforzo ideale. Maldini stesso ha dichiarato che l’esterno messicano era un obiettivo, ma ha preferito trasferirsi al Napoli allora allenato da Carlo Ancelotti. Affare da circa 38 milioni.

A proposito di esterni offensivi, anche Rafael Leao ha avuto la possibilità di vestire la maglia azzurra. Era sempre l’estate 2019 e il direttore sportivo Cristiano Giuntoli aveva pensato pure a lui. Ma fu il Milan a strappare il talento portoghese al Lille.

Leao nel LOSC venne sostituito da Victor Osimhen, che nel gennaio 2019 era stato spesso accostato al club rossonero. Era di proprietà del Wolfsburg, ma stava stupendo in Belgio con il Charleroi. Il club belga lo riscattò e poi lo cedette al Lille, che nel 2020 lo ha poi venduto al Napoli per oltre 70 milioni.

Non va dimenticato Zlatan Ibrahimovic, che a inizio 2020 è tornato al Milan solo perché il Napoli aveva esonerato Ancelotti e non si è concretizzato il suo trasferimento in azzurro nonostante un precedente accordo.

C’è infine André Zambo Anguissa, a cui il Milan aveva pensato tra gennaio 2021 e l’estate successiva. Alla fine Paolo Maldini e Frederic Massara avevano prima prelevato Soualiho Meite in prestito dal Torino e poi, una volta non riscattato l’ex Monaco, ripreso Tiemoué Bakayoko dal Chelsea. Invece il mediano camerunese si è trasferito al Napoli, che ha fatto un’ottima operazione in prestito oneroso (500 mila euro) con diritto di riscatto (15 milioni).